Cronaca

Velocità eccessiva e sosta irregolare, raffica di multe

Velocità eccessiva e sosta irregolare, raffica di multe
Cronaca Valpolicella, 06 Marzo 2017 ore 16:21

La Polizia municipale di Verona ha effettuato nel fine settimana numerosi interventi e controlli in diverse zone della città e le verifiche hanno riguardato in particolare la velocità eccessiva, tra le prime cause di incidenti stradali. Sono state 35 le violazioni accertate dalle pattuglie dotate di telelaser e autovelox, 15 delle quali con decurtazione di tre punti dalla patente del conducente. Tra le velocità più elevate rilevate 85 chilometri orari in via Vigasio, 92 in lungadige Attiraglio, 124 in tangenziale nord, il tutto nonostante la campagna di informazione sui controlli stradali e il cartello di preavviso posizionato dalle pattuglie.

Alcuni interventi hanno riguardato anche la verifica di soste irregolari e situazioni d'intralcio, con 50 violazioni accertate in zona San Zeno domenica mattina a carico di altrettanti automobilisti che avevano parcheggiato l'auto in modo irregolare tra piazza Corrubio e circonvallazione Maroncelli.

Altri controlli di Polizia stradale hanno portato all'individuazione di quattro veicoli privi della copertura assicurativa obbligatoria, tre scooter e un'auto.

Domenica sera in piazza San Tomaso gli agenti hanno ritirato un pass disabili che la figlia dell'intestatario stava utilizzando sulla sua auto, peraltro parcheggiata proprio in un posto riservato. A suo carico è scattata la doppia sanzione per aver parcheggiato nello spazio dedicato agli invalidi e per aver utilizzato in modo irregolare il pass.

Sono state inoltre 13 le verifiche per disturbi e schiamazzi vari, generalmente a carico di bar ed esercizi pubblici. Un intervento ha riguardato anche vicolo Basso Acquar, dove le emissioni sonore di una funzione religiosa hanno creato qualche disturbo al vicinato, che grazie all'intervento degli agenti è rientrato.

Monitorati anche parchi pubblici ed aree verdi di via Turazza, via Valpolicella, via Cavalleri, via Verdi e via Pochielli, dove erano stati segnalati problemi con ingressi nonostante le strutture fossero chiuse e vandalismi.

Sabato pomeriggio le pattuglie sono intervenute anche in lungadige Capuleti, dove il forte vento aveva fatto cadere la recinzione del cantiere per una cinquantina di metri. La ditta incaricata è intervenuta immediatamente ripristinando la normale circolazione stradale.
Controllate anche occupazioni abusive e bivacchi in diverse zone della città, tra le quali piazza Santi Apostoli e piazza Simoni, da dove sono state allontanate complessivamente nove persone.