Cronaca

Venditori abusivi bliz dei Carabinieri sul lago

Quattro cittadini senegalesi sono stati denunciati e altri quattro africani contravvenzionati.

Venditori abusivi bliz dei Carabinieri sul lago
Cronaca Garda, 02 Agosto 2018 ore 17:55

Bliz anti venditori abusivi dei Carabinieri a Peschiera del Garda, Lazise e Castelnuovo del Garda.

Action day: lotta ai venditori abusivi

Il lavoro svolto dai Carabinieri della Compagnia di Peschiera del Garda, impegnati in data odierna nell’Action day, giornata dedicata alla lotta alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, è stato reso meno facile dalla reazione comune a tutti i soggetti sottoposti a controllo: correre.

L'operazione sul lungolago

Alla vista delle divise in alcuni tratti del lungolago si è assistito al tentativo immediato di sottrarsi al controllo  da parte dei commercianti abusivi: raccolta la loro merce in un fagotto, non hanno esitato a lanciarsi in corsa fra i bagnanti sulla spiaggia, non senza qualche rischio per gli ignari turisti. Ciò nonostante, la rete gettata dai Carabinieri ha consentito un ingente sequestro di merce: borse, portafogli, occhiali, braccialetti, collane, cappelli, puntatori laser, ma anche cataloghi di tatuaggi fra cui scegliere quello da farsi imprimere sulla pelle con modalità tutt’altro che igieniche.

Sequestrati articoli per un valore di 4mila euro

Quattro cittadini senegalesi sono stati denunciati perché vendevano prodotti con marchio contraffatto, mentre altri quattro africani sono stati contravvenzionati per un importo complessivo di 20.000 euro, per aver esercitato il commercio abusivo. Il valore degli oltre  700 articoli sequestrati è di circa 4000 euro.