Cronaca
La situazione

Veneto, i casi dei contagiati da Coronavirus salgono a 191

Registrato il primo caso nel rodigino, si tratta di un 50enne di Adria

Veneto, i casi dei contagiati da Coronavirus salgono a 191
Cronaca 29 Febbraio 2020 ore 12:36

Veneto, i casi di contagio aumentano.

Veneto, i casi dei contagiati da Coronavirus salgono a 191

Sono in continuo aumento i casi di contagio da Coronavirus e, secondo l’ultimo bollettino diramato dall’Azienda Zero della Regione Veneto, sono saliti a 191. A ieri sera, 28 febbraio 2020, i casi confermati erano 151. Un aumento di 40 unità. Di queste 191 persone risultate positive al tampone, 35 sono ricoverate in ospedale (11 di queste si trovano in terapia intensiva); 6 i pazienti dimessi che si trovano ora in isolamento domestico. Si tratta di 6 persone del cluster di Vo’.

LEGGI ANCHECoronavirus, Sboarina incontra le categorie: “Non ci sia distinzione ‘in zone’ per gli aiuti ai territori colpiti”

LEGGI ANCHE: Pulizia straordinaria di nidi e materne comunali in vista del rientro in classe

I numeri nel dettaglio

Nel cluster di Vo’ ci sono 72 persone risultate positive al test di coronavirus: 50 sono asintomatiche, 10 sono ricoverate agli infettivi e 2 in terapia intensiva. 6 persone si trovano in isolamento domestico e 3 persone attendono l’esito dell’esame epidemiologico. I decessi sono fermi a 1.

Nel cluster Mira-Dolo ci sono 5 contagiati di cui 4 asintomatici e uno ricoverato in terapia intensiva.

Nel cluster di Venezia ci sono 14 contagiati di cui 8 asintomatici, 6 ricoverati agli infettivi e 4 in terapia intensiva.

Nel cluster di Limena ci sono 9 contagiati di cui 7 asintomatici e 2 ricoverati: uno in terapia intensiva e uno agli infettivi.

Nel cluster di Treviso ci sono 35 contagiati di cui 20 asintomatici, 4 ricoverati agli infettivi e 10 in attesa dell’esito dell’esame epidemiologico. I decessi restano fermi a 1.

Nel cluster di Vicenza ci sono 3 contagiati tutti asintomatici.

Ci sono 53 persone che appartengono ad un cluster non ancora noto. Di queste: 17 sono pazienti asintomatici, 10 sono ricoverati agli infettivi e 3 sono in terapia intensiva. 26 persone attendono l’esito dell’esame epidemiologico.

Primo caso nel rodigino ad Adria

Come confermato, con la consueta precisione ed efficienza, dall’Ulss 5 Polesana, nella giornata di venerdì 28 febbraio è emerso il primo caso di positività al Coronavirus nel rodigino. Un tampone positivo, oggi, a fronte dei 23 totali prelevati. All’annuncio ufficiale, a fianco del direttore generale dell’Ulss 5 Antonio Compostella, c’era il sindaco di Adria, Omar Barbierato

Torna alla home