Disastro

Verona in ginocchio, è stato di crisi: Zaia arriva in città – VIDEO e GALLERY

Alle 11.30 di stamattina il punto con il presidente della Regione che effettuerà a breve un sopralluogo nelle zone più colpite.

Verona Città, 24 Agosto 2020 ore 09:53

Disastro a Verona e in provincia, si contano gli innumerevoli danni. Stamattina la visita del Governatore uscente.

Il sopralluogo di Zaia

Il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, si recherà in mattinata a Verona per constatare personalmente la situazione dei danni causati dal fortunale che ha colpito ieri, domenica 23 agosto 2020, la città scaligera. Dopo aver annullato il previsto punto stampa sul Covid a Marghera, il Governatore si sta recando a Verona, per un sopralluogo alla città colpita ieri da un potente uragano. Al suo arrivo nel capoluogo scaligero, Zaia effettuerà subito una verifica di persona alle aree più colpite, accompagnato dai tecnici della Protezione Civile. Successivamente, alle ore 11.30 in Municipio, terrà un punto stampa in cui sarà dato un primo quadro della situazione.

Stato di crisi

Lo stesso Zaia ieri ha immediatamente firmato la dichiarazione dello stato di crisi per il Comune di Verona e altri comuni del Veronese, colpiti dal maltempo che ha causato danni a infrastrutture e opere pubbliche, imprese industriali e agricole e causato danni ai privati.

“La situazione è in evoluzione e costantemente monitorata dalla Protezione Civile regionale che – in stretto collegamento con il sindaco di Verona, Federico Sboarina – ha mobilitato i propri volontari sul posto e fatto affluire nel capoluogo scaligero anche squadre da Vicenza e Rovigo”, il comunicato diffuso ieri dalla Regione.

LEGGI ANCHE: Statale Alemagna Cortina, la frana fa chiudere la strada – VIDEO

GUARDA LA GALLERY CON LE FOTO DEL DISASTRO

34 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità