Cronaca
Ormai è una piaga

Veronetta: aumentano le feste abusive dei giovanissimi che paralizzano la circolazione stradale

Mezzi di soccorso e autobus non riescono nemmeno a transitare...

Veronetta: aumentano le feste abusive dei giovanissimi che paralizzano la circolazione stradale
Cronaca Verona Città, 01 Dicembre 2022 ore 12:08

La Polizia Locale con i Vigili di Quartiere, la Polizia amministrativa e il Nucleo Operativo di pg, supportato dalle due unità cinofile, ha proceduto nelle ultime ore ad un massiccio controllo di alcune aree cittadine, segnalate da residenti. In molti casi, purtroppo, si registra il proliferare di veri e propri party musicali non autorizzati che attirano talmente tanti avventori da bloccare le strade... Un bel problema per i mezzi di soccorso e per il trasporto pubblico, oltre che per i normali automobilisti. In copertina foto d'archivio.

Veronetta: aumentano le feste abusive dei giovanissimi che paralizzano la circolazione stradale

Il controllo è partito dal piazzale della Stazione di Porta Nuova è stato recuperato oltre un etto di hashish, abbandonato da un gruppo di persone che stazionava in attesa di clienti. In alcuni casi la droga viene nascosta nei cespugli per essere poi venduta a studenti e adolescenti che transitano in zona. Sei le persone identificate, di cui quattro segnalate alla Prefettura quali assuntori di droga. Sottoposta a controlli la zona di Veronetta, vista la proliferazione di eventi nei mercoledì sera, alcuni privi di autorizzazione.

Un locale in via San Paolo è stato sanzionato, considerato che non aveva alcun permesso per fare musica, dopo le numerose richieste di cittadini anche per l'occupazione della sede stradale da parte degli avventori che impedivano il transito al trasporto pubblico. Sono stati poi rimossi oltre un centinaio di manifesti abusivi affissi sulla segnaletica stradale e sui muri che pubblicizzavano eventi notturni in due locali sulle Torricelle e uno in via Giolfino.

Verranno redatti ulteriori verbali per tale attività, considerato anche il fenomeno sta proliferando e che crea particolare degrado. A Veronetta sono stati controllati altri sei locali anche per verificare la somministrazione di alcol a giovanissimi studenti, esercizi commerciali su cui sono in corso specifici accertamenti sui titoli autorizzativi e sul personale in servizio. Controlli estesi anche a due locali di Santa Lucia e Golosine, segnalati dai cittadini per il disturbo arrecato agli avventori.

Infine è stata sottoposta nuovamente a controllo l'area degli ex magazzini ferroviari al Porto San Pancrazio, dove sono stati denunciati due cittadini magrebini, che si sono insediati abusivamente. Le unità cinofile hanno trovato nascosto un etto di hashish in un anfratto dentro una stanza .Sul posto anche la proprietà dell'immobile, che è stata formalmente diffidata affinché siano chiusi gli accessi e sia attivata una maggiore vigilanza privata, atta ad impedire accessi di persone. Sgomberati anche alcuni bivacchi all'interno dell'ex area Galtarossa, su segnalazione di alcuni operai a cui era impedito l'accesso a cabine elettriche della zona.

L'assessora alla sicurezza, trasparenza e legalità Stefania Zivelonghi:

"L’Amministrazione comunale, anche grazie al prezioso e puntuale lavoro della Polizia Locale, che personalmente ringrazio, intende proseguire e intensificare gli sforzi di presidio del territorio. L’attenzione è alta soprattutto nei confronti di chi, attraverso pratiche illecite, mette a rischio i nostri giovani favorendo, tra l’altro, il consumo di alcool."

Nelle foto gli ex magazzini ferroviari e l'ex area Galtarossa.

ex magazzini ferroviari2
Foto 1 di 3
ex area galtarossa
Foto 2 di 3
ex magazzini ferroviari1
Foto 3 di 3
Seguici sui nostri canali