Verrà rifatto il fondo del canale irriguo Leb, opera da 20 milioni

Il Consorzio di bonifica L.E.B. (Lessinio Euganeo Berico), ha avviato il procedimento per l’affidamento dell’intervento.

Verrà rifatto il fondo del canale irriguo Leb, opera da 20 milioni
Est Veronese, 26 Aprile 2019 ore 19:07

Il Consorzio di bonifica L.E.B. (Lessinio Euganeo Berico), ha avviato il procedimento per l’affidamento dell’intervento che prevede il rifacimento del rivestimento interno del canale irriguo Leb per circa 5 chilometri, a seguito del finanziamento di 20 milioni ottenuto tramite il decreto “Piano invasi” dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il 12 aprile sono iniziati i lavori della Commissione di gara con la fase preliminare di apertura della documentazione amministrativa delle ditte partecipanti. L’attività della Commissione proseguirà con la valutazione delle offerte tecniche e, da ultimo, di quelle economiche.

Lavori dovrebbero partire in ottobre

Evidenzia il Presidente del Consorzio di Bonifica L.E.B. Moreno Cavazza: “Si è registrato un significativo interesse da parte di diverse imprese del settore, e ciò è di buon auspicio per l’acquisizione di proposte in grado di garantire le migliori soluzioni sotto il profilo esecutivo dell’opera”. I lavori di manutenzione, che dovrebbero presumibilmente iniziare a metà ottobre 2019, saranno eseguiti durante il periodo invernale nel Canale Adige-Guà in concomitanza con la chiusura della stagione irrigua e dureranno cinque anni.

Messa in sicurezza, lo sviluppo e la salvaguardia strutturale del sistema irriguo

L’intervento ha per oggetto il rifacimento dell’attuale rivestimento interno del canale con la funzione di rendere impermeabile l’alveo del canale irriguo Leb in un tratto in provincia di Verona per una lunghezza complessiva di circa 4665 m. Obiettivo dei lavori è ottimizzare e razionalizzare le risorse idriche a beneficio dei consorzi elementari afferenti al Consorzio di bonifica L.E.B., Lessinio Euganeo e Berico, attraverso la messa in sicurezza, lo sviluppo e la salvaguardia strutturale del sistema irriguo nel suo complesso.

Seguici sui nostri canali