Viola i domiciliari, marocchino portato in carcere

Pluripregiudicato, in origine era stato arrestato a seguito di una indagine che lo vedeva coinvolto nello spaccio di eroina nelle zone del centro

Viola i domiciliari, marocchino portato in carcere
Cronaca 17 Maggio 2017 ore 18:19

Pluripregiudicato, in origine era stato arrestato a seguito di una indagine che lo vedeva coinvolto nello spaccio di eroina nelle zone del centro

Ieri pomeriggio i carabinieri della stazione di San massimo hanno arrestato M.A. marocchino classe 81 poiché su di lui pendeva un ordine di carcerazione.

Il provvedimento è stato emesso come aggravamento del beneficio della detenzione domiciliare che gli era stato concesso e che aveva violato lunedì scorso quando, pur, sorpreso dai Carabinieri subito dopo essere rientrato in casa, da dove non poteva uscire, aveva strattonato uno dei militari procurandogli una contusione al polso.

Lui, pluripregiudicato, in origine era stato arrestato a seguito di una indagine che lo vedeva coinvolto nello spaccio di eroina nelle zone del centro, in particolare piazza Viviani. L'indagine che ha dato vita al procedimento era durata dal settembre 2013 al maggio 2014.

Ora si trova in carcere.