Violenta lite in un bar: arrestato pluripregiudicato

La Polizia di Stato ha fermato a Verona un russo mentre dava in escandescenze

Violenta lite in un bar: arrestato pluripregiudicato
Cronaca 18 Ottobre 2017 ore 17:21

La Polizia di Stato ha fermato a Verona un russo mentre dava in escandescenze

Arrestato pluripregiudicato russo per una lite a Verona.

Nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 17 ottobre, la Sala Operativa della Questura ha ricevuto una richiesta di intervento per una violenta lite all’interno di un bar in Via Verdi.

Un soggetto alterato, senza alcuna motivazione, aveva aggredito due avventori.

Sul posto è intervenuta dunque una Volante della Polizia di Stato che ha trovato un uomo dalle fattezze dell’est Europa che, nonostante la presenza degli agenti, continuava ad urlare ed inveire contro altri avventori presenti all’interno del locale.

Il tentativo di tranquillizzare l’uomo è stato particolarmente difficoltoso; gli agenti hanno provato più volte a riportare la calma, ma lo straniero, dopo alcuni insulti verbali, si è scagliato contro di loro colpendo, con un pugno al volto, uno degli operatori intervenuti.

Lo straniero, successivamente identificato come Rizhow Aleksander, russo del ’76, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio ed irregolare sul territorio italiano, è stato dunque arrestato e portato nelle celle di sicurezza della Questura di Verona con l’accusa di violenza, resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale.

L’uomo è stato inoltre denunciato per le lesioni procurate ai danni dei due avventori che hanno riportato rispettivamente 5 e 8 giorni di prognosi.

Questa mattina, in sede di direttissima, dopo la convalida dell’arresto, è stata disposta la custodia cautelare in carcere in attesa dell’udienza che è stata rinviata il 13 novembre 2017.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità