Virginia Tortella compie l'impresa: a nuoto da una sponda all'altra del lago

La "Rana del Garda" per finanziare la ricerca sulle malattie rare ha percorso 30 chilometri da Padenghe a Peschiera.

Virginia Tortella compie l'impresa: a nuoto da una sponda all'altra del lago
Garda, 16 Settembre 2018 ore 10:45

Provate a immaginare la distanza tra Padenghe, sponda bresciana del lago di Garda, e Peschiera. Immaginate, ora, di farvela a nuoto. Ebbene un'atleta ce l'ha fatta, si tratta di Virginia Tortella.

Virginia Tortella

Virginia, detta la "Rana del Garda", 49enne, ha nuotato per sedici ore in stile rana percorrendo i 30 chilometri che separano, appunto, Padenghe da Peschiera. L'atleta è partita venerdì sera, alle 22.26, ed è arrivata alla meta alle 14.20 di ieri, sabato 15 settembre.

Raccolta fondi per la ricerca

L'impresa, perché di questo si deve parlare, non è stata soltanto una sfida con se stessa e il proprio fisico, ma ha anche un lato davvero nobile. Con questa traversata ha sostenuto una raccolta fondi a favore di Uildm-Telethon e alla ricerca sulle malattie rare muscoloscheletriche degenerative. Poste Italiane, per l'occasione, ha emesso un annullo postale.

L'arrivo a Peschiera

Ad attenderla a Peschiera c'erano tantissime persone tra le quali anche la sindaca, Orietta Gaiulli. Sorrisi, abbracci e persino una bottiglia di spumante stappata in suo onore. Festeggiamenti davvero meritati, per un'impresa davvero eccezionale.