Wimbledon, nel tempio del tennis l'aria condizionata sarà made in Verona

Commessa da 6 milioni di euro per l'azienda di Bevilacqua.

Wimbledon, nel tempio del tennis l'aria condizionata sarà made in Verona
Verona Città, 04 Luglio 2019 ore 20:50

Quando si chiede quale sia il più importante e prestigioso torneo di tennis del mondo la risposta è solo una: Wimbledon. Nei campi in erba dell'All England club, dove nulla è fuori posto, troverà spazio anche la tecnologia veronese.

A Wimbledon una ventata veronese

La Aermec di Bevilacqua, infatti, ha fornito l'impianto di condizionamento dell'aria del campo numero 1. Una commessa dal grande valore anche economico, tenuto conto che il costo si aggira sui 6 milioni di euro. La potenza dell'impianto è di 6MW, con 25 refrigeratori super silenziati e 12 unità di trattamento aria dal bassissimo impatto sonoro, sufficiente per garantire il clima ideale per una competizione sportiva ai massimi livelli. L'intervento si è reso necessario dal momento che lo stadio del tennis è stato dotato di un tetto retrattile che permette di riparare il campo dalla pioggia, elemento piuttosto frequente in quel di Londra, e pertanto di non interrompere le gare.

Aermec di Bevilacqua

La Aermec è un'azienda che fa parte della Giordano Riello international Group, gruppo che oggi dà lavoro a 1.100 dipendenti e fattura qualcosa come 300 milioni di euro.

Seguici sui nostri canali