Cronaca
Fieragricola Verona

Zaia: "I danni devono essere riconosciuti agli agricoltori

La cimice asiatica è una vera e propria calamità su tutto il territorio

Cronaca Verona Città, 29 Gennaio 2020 ore 14:24

Zaia: "I danni devono essere riconosciuti agli agricoltori.

Zaia era presente a Fieragricola

Luca Zaia, presidente della Regione Veneto era presente alla manifestazione di Coldiretti in occasione di Fieragricola a Verona. Zaia ha parlato della cimice asiatica e non solo e ha affermato:

"Come dico sempre, la Coldiretti è come la Panda, se non ci fosse bisognerebbe inventarla. Il Veneto è seriamente preoccupato per l'agricoltura, delle oltre 63mila aziende agricole, di quasi un miłion edi ettari coltivati, di 6 miliardi e 400milioni di valore di valore agricolo L'agricoltura bisogna difenderla ed è esattamente quello che abbiamo sempre fatto".

La conta dei danni

Luca Zaia ha parlato dei danni in Veneto e ha affermato:

"Dei 741milioni di danni a livelli nazionale, il Veneto se ne porta a casa 165milioni, presi dalle nostre aziende agricole, dalle vostre tasche. Io penso che siano finiti momenti per stare qui a parlare della cimice asiatica, sono 4 o 5 anni ormai che ne parliamo, dal 2016. Credo che questi danni debbano essere riconosciuti a questi agricoltori, penso che dobbiamo fare in modo che si controllino le frontiere, che l'Europa sia più presente. L'Europa non può chiamarsi fuori da questa partita, una partita che riguarda tutta l'agricoltura  e non solo alcune delle Regioni. Noi stiamo perdendo la qualità, bisogna portare avanti il tema dei pagamenti e, il fondo di solidarietà ha bisogno di 300milioni. Se è una calamità è vero che bisogna ristorare i danni e questa è una vera calamità. La cimice asiatica è una vera e propria całamità".