Cronaca

Zaia: "Mose opera ancora incompiuta"

Il Governatore ha sottolineato che per finire l'opera servono ancora 400milioni di euro.

Zaia: "Mose opera ancora incompiuta"
Cronaca Monte Grappa, 14 Novembre 2019 ore 15:19

Zaia: "Mose opera ancora incompiuta".

Zaia: "Ancora 400 milioni per finire il Mose"

Luca Zaia ha fatto chiarezza, in mattinata, sull'avanzamento dei lavori del Mose: “Il Mose non è un’opera della Regione del Veneto e servono ancora 400 milioni di euro non ancora stanziati dal governo”.
"La Regione - ha proseguito - non c'entra nulla dal punto di vista operativo e di finanziamenti ”.

Cinque miliardi sott'acqua

“Sott'acqua abbiamo un investimento pari a 5 miliardi di euro,  - prosegue - si dice che è quasi ultimato e per metterlo in funzione ci vorranno 80/100 milioni di euro l’anno. Bisogna metterlo in funzione e vedremo se funziona. Abbiamo discusso con tutti i Governi per metterlo in funzione e tra l’altro Mose è un modello unico mai stato collaudato dal vivo, le paratie sono sott'acqua e c’è già la corrosione. Per realizzare l’opera ci vogliono risorse pari 400 milioni di euro che non sono ancora state stanziate dal Governo. Aspettare ancora fino al 2021 mi sembra tanto. Non sono ancora ben definite le motivazioni per cui ci siano ancora dei lavori da fare, quali siano esattamente e se la gestione è ben programmata, è un opera faraonica: sott’acqua ci sono dei grattaceli in cemento armato”.