Zelger: esperti dell'udito in Dogana Veneta

Un incontro sull'attualità nel trattamento protesico dell'ipoacusia a 360°. Tanti gli specialisti del settore che hanno partecipato alla giornata.

Zelger: esperti dell'udito in Dogana Veneta
Garda, 12 Novembre 2018 ore 12:26

Zelger: esperti dell'udito in Dogana Veneta. Un incontro sull'attualità nel trattamento protesico dell'ipoacusia a 360°. Tanti gli specialisti del settore che hanno partecipato alla giornata.

L'obiettivo formativo

Il convegno, promosso da Zelger esperti dell'udito nell'ambiente dell'Ecm (Educazione Continua in Medicina), ha analizzato le ultime novità in ambito medic-tecnico- scientifico riguardanti la riabilitazione della sordità nell'adulto e nell'anziano e l'utilizzo di soluzioni all'avanguardia per il trattamento delle sordità neurosensoriali, trasmissive e miste. Sono state presentate le moderne tecniche chirurgiche per il recupero dell'udito e le prospettive future sull'utilizzo di protesi acustiche e impianto cocleare con un accorgimento particolare alla personalizzazione delle soluzioni di ultima generazione.

Lo scanner 3D: la novità

Oggi non esiste una sordità standard. Le esigenze delle persone con problemi uditivi sono individuali. Le soluzioni uditive moderne rispondono proprio a questo. L'obiettivo della protesizzazione acustica è di supportare il cervello a dare un significato ai suoni con un processo che tenga conto delle preferenze d'ascolto individuali, offrendo soluzioni personalizzate. È fondamentale conoscere il paziente ipoacusico, tenendo conto non solo dell'audiometria tonale e vocale in cuffia, della tipologia di perdita uditiva e l'anamnesi audiologica, dell'età e le capacità cognitive, ma anche dello stile di vita.

4 foto Sfoglia la gallery

Inoltre, conoscere l'orecchio del paziente garantisce la personalizzazione di una soluzione di successo. Ci sono oggi delle tecnologie che supportano il tecnico audioprotesista nell'esecuzione dell'impronta del condotto uditivo. Da Zelger viene sperimentata una novità: lo scanner 3D del condotto uditivo sviluppato dai professionisti dell'udito per gli specialisti del settore. La tecnologia uditiva alla base di Otoscan converte le immagini dell'orecchio in file digitali 3D che, una volta caricati sul servizio cloud, sono immediatamente disponibili per la realizzazione delle chiocciole per gli apparecchi acustici personalizzati. La visualizzazione delle immagini accurate della forma dell'orecchio agevola il confronto tra lo specialista e il paziente circa il disturbo uditivo, le esigenze, le aspettative e le possibili soluzioni.

 

Roland Zelger