Cultura
Verona

A Luigi Tuppini la medaglia della città, Sboarina: “Trent’anni di impegno per la cultura”

Da 30 anni è colonna portante dell’Accademia Filarmonica di Verona.

A Luigi Tuppini la medaglia della città, Sboarina: “Trent’anni di impegno per la cultura”
Cultura Verona Città, 24 Marzo 2022 ore 08:26

Una lunga e prestigiosa carriera. Da 30 anni è colonna portante dell’Accademia Filarmonica di Verona.

A Luigi Tuppini la medaglia della città

Ideatore e direttore del festival che in 3 decenni ha portato in città le più importanti orchestre del mondo. Verona ha voluto ringraziare il presidente Luigi Tuppini per la straordinaria dedizione a favore della cultura cittadina. Un ruolo che lo vedrà impegnato sicuramente fino al 2023, quando scadrà il suo attuale mandato.

Nella sala degli Arazzi all’interno del Municipio, il sindaco Federico Sboarina e l’assessore alle Manifestazioni Filippo Rando hanno consegnato al presidente Tuppini la medaglia della città, a nome di tutti i veronesi. E un quartetto d’archi ha accolto le autorità intervenute per festeggiarlo.

Un grazie sentito e partecipato. In platea erano presenti anche il Sovrintendente della Fondazione Arena Cecilia Gasdia, l’ex Prefetto Francesco Giovannucci, la delegata del Questore Vanessa Pellegrino, la direttrice del Conservatorio Laura Och, la famiglia Carlon di Palazzo Maffei. E gli organizzatori: Lorenzo Simeoni dell'Accademia di Agricoltura, Scienze e Lettere di Verona e Michele Magnabosco dell’Accademia Filarmonica.

Motivazione

Sulla pergamena, che accompagnava la medaglia, la motivazione del riconoscimento. ‘Attraverso il suo impegno e la sua professionalità ha contribuito a innalzare il valore artistico cittadino e ha aggiunto prestigio a Verona’.

“Il presidente Tuppini è un’istituzione per Verona – ha detto il sindaco Sboarina -. Per il ruolo che ha ricoperto in questi trent’anni, ma soprattutto per il suo impegno e il segno lasciato all’interno del panorama culturale cittadino, è una personalità. Oggi lo ringraziamo a nome di tutta la città per essere stato pilastro della storia e della crescita artistica e musicale di Verona, certi che continuerà a farlo. Quello che consegniamo oggi è un riconoscimento simbolico ma che ha un grande valore”.

“Lo ringraziamo per quello che ha fatto e farà – ha aggiunto Rando -, perché è una fucina di idee, progetti ed energie. Un’eccellenza assoluta di cui Verona è orgogliosa, con un curriculum che non ha eguali. Al presidente va il nostro grazie anche per l’attività portata avanti in questi due anni di pandemia”.

“E’ una grande sorpresa, un gesto che mi commuove ed emoziona – ha concluso il presidente Tuppini -. Questa amministrazione comunale ha riservato un’attenzione senza pari all’Accademia Filarmonica, riconoscendo l’importante ruolo culturale che riveste a Verona. Un’attività di cui siamo orgogliosi e che prosegue senza sosta non per merito mio ma di tutti gli accademici e delle persone che ci sostengono. In 30 anni abbiamo ospitato 136 orchestre da tutto il mondo, portando a Verona l’eccellenza dall’Australia a Cleveland, da Chicago a San Pietroburgo, dall’America Latina alla Cina. Ringrazio anche la Fondazione Arena, con cui siamo a stretto contatto. Grazie al lavoro di presidente, sovrintendente e consiglio di indirizzo, questo periodo difficilissimo dal punto di vista oggettivo per le realtà culturali, è per Fondazione Arena uno dei più felici. L’amore vero che Cecilia Gasdia ha per il teatro è una marcia in più. Così come il nostro per l’Accademia Filarmonica che dal 1543 ha dribblato un sacco di eventi storici. E continuerà a farlo per la musica e la cultura”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter