Cultura

Assisi 2020, Verona si prepara all'incontro con il Papa con un convegno

Il Comune è pronto a sostenere iniziative rivolte alle nuove generazioni.

Assisi 2020, Verona si prepara all'incontro con il Papa con un convegno
Cultura Verona Città, 12 Dicembre 2019 ore 11:41

Assisi 2020, Verona si prepara all'incontro con il Papa con un convegno.

Assisi 2020, Verona si prepara all'incontro con il Papa

Sono 40 i giovani veronesi coinvolti nell’organizzazione della tavola rotonda “Verona-Assisi 2020. Custodi dell’umano, protagonisti del cambiamento”, che si terrà in Gran Guardia sabato 11 gennaio. Il convegno è promosso da Adoa - Associazione Diocesana Opere Assistenziali in vista dell’evento “Economy of Francesco”. Dal 26 al 28 marzo del prossimo anno, infatti, 500 giovani provenienti da tutto il mondo firmeranno con il Pontefice un “patto” per cambiare l’economia globale. Un congresso importante che si terrà ed Assisi e che coinvolgerà le nuove generazioni. Ecco perché anche Verona si prepara. Partendo dal terzo settore e dall’esperienza di Adoa, l’11 gennaio, dalle ore 9, si parlerà di economia, lavoro e di una sfida da cogliere nel tempo dell’innovazione con Suor Alessandra Smerilli, economista e religiosa salesiana nominata nel consiglio vaticano di Papa Francesco; con Mauro Magatti, professore di sociologia alla Cattolica ed editorialista del Corriere, autore di Cambio di Paradigma e co-autore di Sfida Cattolica; con Andrea Moschetti, Amministratore delegato di FAAC, multinazionale dell’automazione per cancelli di proprietà della Diocesi di Bologna ed, in una tavola rotonda finale, con Giorgio Mion, economista veronese, esperto di non profit e terzo settore.

Parlare con i giovani di economia giusta

L’evento è patrocinato e co-organizzato dalla Diocesi, dal Comune e dal Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Verona. Ingresso gratuito ma su prenotazione ad info@adoa.it. Il convegno è stato presentato in municipio dall’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco, insieme a monsignor Cristiano Falchetto provicario della Diocesi e a Tomas Chiaramonte segretario generale di Adoa. “Un incontro che, grazie alla presenza di relatori qualificati, ci permetterà di avvicinarci all’evento voluto da Papa Francesco per iniziare a parlare con i giovani di economia giusta, fraterna e sostenibile – ha detto Bertacco -. Il Comune è sempre pronto a sostenere iniziative come queste rivolte, in particolar modo, alle nuove generazioni e a far rete con quanti si dimostrano attenti ai bisogni e alle problematiche delle persone. Invitiamo chi volesse partecipare a mandare una mail segnalando il numero dei presenti”.