Cultura
Verona

Imprenditori a lezione per valorizzare talento e business

Evento gratuito per imparare a valorizzare il talento proprio e altrui

Imprenditori a lezione per valorizzare talento e business
Cultura Verona Città, 27 Febbraio 2020 ore 14:25

Imprenditori a lezione, incontro gratuito.

Imprenditori a lezione per valorizzare talento e business

A lezione con un coach, esperto di marketing relazionale, per imparare a valorizzare il talento proprio e altrui, ma anche per aumentare il business e contribuire alla crescita del territorio. Il tutto sfruttando le prime ore della mattina, per poi andare a lavoro e iniziare a mettere in pratica quanto appreso. Giovedì 5 marzo 2020, dalle 7.30 alle 10, Andrea Colombo incontrerà gli imprenditori veronesi nella sala convegni del Banco BPM in via San Cosimo. L’appuntamento, ad ingresso gratuito previa registrazione all’indirizzo e-mail bniverona@libero.it, vedrà il noto formatore alle prese con i concetti di persona, valore e impresa.

LEGGI ANCHE: “Chiuso per ingiustificata psicosi”, pasticceria abbassa la serranda per qualche giorno, 50% del fatturato in meno

LEGGI ANCHE: Escono di strada con l’auto, grave un ragazzo

L'iniziativa

L’iniziativa, organizzata da Bni Arena Verona con il supporto di Usacli e Comune, è stata presentata questa mattina, giovedì 27 febbraio 2020 in municipio. Erano presenti gli assessori alle Manifestazioni, Filippo Rando e al Commercio, Nicolò Zavarise, il presidente Usacli, Giuseppe Biasi, il presidente Bni Arena Verona, Gianluca Mischi, assieme a una delegazione di professionisti e imprenditori che fanno parte dell’organizzazione.

Filippo Rando ha affermato:

“Un convegno utile per tutti gli imprenditori che vogliono rimettere al centro delle loro aziende le persone e il loro valore. Le risorse umane sono preziose e insostituibili, ecco perché è necessario valorizzarle al meglio”.

Nicolò Zavarise ha poi aggiunto:

“In un mondo che è sempre più tecnologico e dinamico, come chiede il mercato, non ci si può dimenticare del valore di professionisti e lavoratori. Così come di tutte quelle competenze che derivano da un percorso professionale”.

Torna alla home