Invito al dono

Jerry Calà, Red Canzian, Sara Simeoni e altri big uniti per lo spot “Banca del Plasma” – VIDEO

Sono già 150 le persone che hanno donato il proprio sangue per contribuire alla creazione della "banca".

Verona Città, 20 Maggio 2020 ore 16:25

Un invito al dono, uno spot pensato per la Provincia di Verona.

Creare la “Banca del Plasma”

Uno spot che è stato realizzato con la collaborazione di volti noti che hanno deciso di mettersi in gioco per chiedere ai cittadini della Provincia di Verona di donare il sangue. Per la creazione della spot hanno partecipato Jerry Calà, Red Canzian, Giobbe Covatta, Roberto Dalla Vecchia, Piero Fanna, Paola Pezzo, Marina Salamon, Sara Simeoni, Gian Antonio Stella, Damiano Tommasi e il vescovo Giuseppe Zenti. Nello specifico l’invito al dono è rivolto a tutti coloro che hanno superato il Coronavirus e che ora hanno nel loro sangue gli anticorpi neutralizzanti contro il virus.

LEGGI ANCHE: Zaia annuncia: “In Veneto una grande banca del sangue di pazienti Covid guariti”

L’appello al dono

Il dottor Giorgio Gandini, direttore del dipartimento di Medicina Trasfusionale ha ribadito l’importanza del dono del plasma da parte di coloro che sono riusciti a sconfiggere il virus:

Questo dello sport è un messaggio importante rivolto a tutta la Provincia di Verona. Si tratta di un invito del dono del sangue. Ricordiamo che il sangue e il plasma servono per dare speranza a chi ha malattie gravi, la base fondamentale a livello regionale, è stato rimarcato che la donazione del sangue e del plasma ‘normale ‘non deve assolutamente venire meno e nemmeno calare, meglio che cresca ancora. Teniamo presente che il Veneto e la Provincia di Verona sono ai massimi livelli nazionali come quantità di dono. L’occasione attuale è di poter donare il plasma se si è guariti dal Covid-19, che è potenzialmente ricco di anticorpi neutralizzanti contro il virus”.

LEGGI ANCHE: Banca del plasma: partite 3mila lettere ai guariti da Covid affinché donino

Lo studio

Il dottore ha rimarcato:

“E’ in corso un protocollo di studio promosso da Padova e in tutte le Province del Veneto che prevede la raccolta del plasma. Come evidenziato dalla Regione, si è passati alla raccolta e dall’idea di creare una banca del plasma dei soggetti convalescenti . Adesso la curva della pandemia è in forte calo ma il timore forte è che in autunno ci possa essere una ripresa dei contagi. Il plasma può essere un’opzione terapeutica aggiuntiva rispetto alle terapie possibili nell’infezione. In queste due settimane abbiamo già visto oltre 150 persone che hanno dato disponibilità, di esse più del 90% sono idonee alla donazione”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei