La marcia del giocattolo unisce sport e solidarietà

Children’s Museum Verona, ha deciso di collaborare alla manifestazione sensibilizzando i bambini.

La marcia del giocattolo unisce sport e solidarietà
Verona Città, 08 Dicembre 2019 ore 09:19

La marcia del giocattolo unisce sport e solidarietà.

La marcia del giocattolo, solidarietà in campo

Numerosi i partecipanti all’ormai tradizionale manifestazione che permette di camminare per la solidarietà. Ai piedi scarpe sportive per correre o camminare mentre nel cuore si portano per tutto il percorso i bambini meno fortunati che nascono con malattie genetiche rare. Sono partiti da poco, precisamente alle 9 tutti i cittadini che hanno preso parte alla marcia che lega lo sport alla solidarietà e che, oltre a raccogliere giocattoli per i bambini più sfortunati, devolve il ricavato ad associazioni del territorio impegnate nel sociale.

La partenza

Tantissime le persone oggi, domenica 8 dicembre, in piazza Bra alle 9 che hanno iniziato la camminata dopo il countdown che gli ha permesso di cimentarsi nei tre i percorsi: “fast” , 10 chilometri per i veri runner, gara che quest’anno diventa competitiva e si inserisce nel calendario riconosciuto Fidal; “classica” , 10 o 5 chilometri di corsa o camminando; “family’” , 2 km intorno al centro storico con animazione e divertimento per genitori e bambini. Solo per quest’ultima la partenza sarà alle 10.

La viabilità

Nonostante i percorsi si snodino tra le vie del centro, non sono previsti disagi per la viabilità. Rimangono infatti liberi gli accessi ai principali servizi, tra cui l’ospedale di Borgo Trento, e durante la gara si potrà entrare ed uscire dal centro storico attraverso i varchi di piazza San Zeno, ponte Risorgimento e piazza Santi Apostoli. La Polizia locale sarà in servizio con 25 agenti. Ogni partecipante ha potuto scegliere se aderire al programma di solidarietà che quest’anno avrà come simbolo un pendente a forma di cuore con cui addobbare l’albero di Natale della solidarietà in piazza Bra. L’intero ricavato dell’evento, infatti, sarà donato al Centro di servizio per il volontariato e andrà a finanziare il progetto “Helf4rare for kids” per la lotta contro la DBA (Anemia di Diamond Blackfan) e altre malattie rare del sangue.

Intrattenimento in paese

La marcia riserva tante sorprese soprattutto per i bambini. In piazza Bra ci saranno Santa Lucia, il coro di Natale e uno spazio con intrattenimenti dedicato ai più piccini. Sotto la stella e in Gran Guardia ci saranno invece i punti di raccolta giocattoli. Tra le novità di quest’anno vi è la partecipazione del Children’s Museum Verona, che ha deciso di collaborare alla manifestazione sensibilizzando i bambini su alcune tematiche importanti. Nel trentennale della convenzione ONU per i Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il CMV affiderà ad ogni bambini una bandierina con uno dei 42 diritti, da custodire fino al traguardo.
Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve