La pesca a Tavola l’evento stasera a Verona

Per l'occasione si potrà vedere la commedia "Matto sarà lei" al Cortile Ovest dell'Arsenale.

La pesca a Tavola l’evento stasera a Verona
Verona Città, 16 Agosto 2019 ore 10:18

La pesca a Tavola l’evento stasera a Verona.

La pesca a Tavola l’evento stasera a Verona

Siamo giunti al secondo appuntamento dell’evento “La pesca a Tavola” dove, in alcuni ristoranti dei Comuni di Bussolengo, Castelnuovo del Garda, Pescantina, Sommacampagna, Sona, Valeggio, Villafranca e Verona, sarà possibile assaporare gustosi piatti cucinati con un prezioso frutto della nostra terra. La coltivazione della pesca rappresenta l’80 per cento della produzione Veneta. Per questo il Comune di Verona, per la prima volta, ha deciso di impegnarsi nella valorizzazione di questo frutto. Il risultato è il progetto di valorizzazione che fino al 10 settembre propone a Verona e provincia iniziative diverse di promozione delle tante qualità della pesca.

Sesta edizione dell’iniziativa

L’iniziativa è giunta alla sua sesta edizione e, per tutto il periodo estivo, quindi nei ristoranti tipici, nei mercati rionali, nelle fiere di paese come negli eventi turistici sul lago vengono proposti sui territori dei Comuni coinvolti, eventi di degustazione e promozione. Fra gli appuntamenti che vedono coinvolto il Comune di Verona, c’è stata la rappresentazioni teatrale “Le petit cafè” che è andata in scena il 12 luglio al Cortile S. Eufemia mentre, stasera, sarà la volta di “Matto sarà lei” al Cortile Ovest dell’Arsenale. Si tratta delle rappresentazioni della rassegna Teatro nei Cortili e sia per la serata di luglio che per oggi, gli amministratori comunali e aziende agricole offriranno a visitatori e turisti assaggi di pesca, presentandone caratteristiche e qualità.

La commedia proposta

Stasera alle 21 potrete vedere la commedia “Matto sarà lei” al Cortile Ovest dell’Arsenale con la “Compagnia Giorgio Totola”, con la regia di Massimo Totola e i testi di David Conati. Si tratta della spassosa commedia dove simpatici pazienti si ritrovano nella sala d’attesa di un luminare medico, in ritardo sugli appuntamenti. Per ingannare l’attesa proveranno a conoscersi e persino a provare una terapia di gruppo, dando vita a una serie di situazioni divertenti in cui ognuno di noi ci si potrà pure riconoscere, almeno un po’.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità