Verona

Michele Pimazzoni: “E’ un onore vestire i panni del Papà del Gnoco”

El Pima ha a cuore che le tradizioni non muoiano all'interno della città che ama

Verona Città, 13 Febbraio 2020 ore 16:00

Michele Pimazzoni ha espresso gioia per l’iniziativa “Il villaggio del Carnevale”.

Michele Pimazzoni: “E’ un onore vestire i panni del Papà del Gnoco”


Il ricco programma de “Il Villaggio del Carnevale” che si svolgerà in Piazza San Zeno è stato presentato oggi, giovedì 13 febbraio 2020 in Sala Arazzi di Palazzo Barbieri è stato presentato ufficialmente “Il Villaggio del Carnevale”. Erano presenti alla conferenza stampa: Filippo Rando assessore con delega al Tempo libero e manifestazioni, Edi Maria Neri assessore con delega al Patrimonio, Valerio Corradi presidente del Bacanal del Gnoco, Pietro Battistoni presidente ABEO Verona e Michele Pimazzoni 490esimo Papà del Gnoco che ha espresso tutta la sua gioia nel ricoprire questa figura.

Per “El Pima” è come tornare bambino

Durante la conferenza stampa, Michele Pimazzoni ha affermato:

“Sono molto contento di essere diventato il Papà del Gnoco perchè io ho sempre adorato il Carnevale fin da bambino, avendo papà e zio che avevano l’attività a San Zeno son sempre andato a vedere questo Carnevale. Devo dire che una cosa che mi rendeva triste era che dopo la sfilata finiva tutto., io parlo da Michele Pimazzoni da giovane e voglio sottolineare che è bella questa cosa che ci siano per dei giorni delle feste che proseguono dopo il Venerdì Gnocolar, che il tutto non si fermi solo con la sfilata, è bello che la festa continui. Sono un Papà del Gnoco giovane e ho tanti amici che stanno scoprendo questa avventura, compresa la mia ragazza e spero di riuscire a portare avanti una tradizione che è giusto che in molti conoscano, per apprezzare la nostra città che è stupenda, io sono legatissimo alla mia città e non vorrei mai che certe tradizioni vadano a morire”.

Torna alla home

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità