Novità

“NonniXVerona”: un concorso pensato in occasione della loro festa e per ringraziarli

Per tutti i nipoti (o chi per essi in caso di minori) sarà l’occasione di mostrare il desiderio di gratitudine nei confronti dei propri nonni.

“NonniXVerona”: un concorso pensato in occasione della loro festa e per ringraziarli
Verona Città, 02 Ottobre 2020 ore 16:51

Ricordare e ringraziare i nonni veronesi per l’amore e il sostegno offerto instancabilmente ai propri cari e alla comunità. E’ nata così la nuova iniziativa ‘NonniXVerona’, promossa dall’Assessorato ai Servizi sociali del Comune per celebrare la Festa dei Nonni 2020.

Nuova iniziativa

In tempi di limitazioni e di distanziamento sociale a causa del Covid-19, non potendo organizzare il tradizionale evento di festeggiamento dei nonni che, dal 2005, si celebra il 2 ottobre nella giornata dei Santi Angeli Custodi, si è quindi puntato alla creazione di una nuova iniziativa che, attraverso la formula del concorso, potesse coinvolgere l’intera comunità.

Per tutti i nipoti (o chi per essi in caso di minori) sarà l’occasione di mostrare il desiderio di gratitudine nei confronti dei propri nonni, segnalandone il nominativo e il motivo per cui li si ritiene meritevoli del riconoscimento. I nonni segnalati dovranno essere residenti nel Comune di Verona ed essersi particolarmente distinti per il loro impegno nel sociale e nei confronti della famiglia/comunità. Le segnalazioni potranno essere inviate alla mail nonniperverona@comune.verona.it, dal 28 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021, corredate del proprio nominativo e recapito (quelli del genitore in caso di minore), del nominativo del nonno/a da segnalare e da una breve descrizione del motivo. Quanto inviato sarà esaminato e valutato al fine di dare un pubblico riconoscimento ai nonni e alle nonne selezionati. La cerimonia di consegna, compatibilmente con le restrizioni dovute alla normativa per l’emergenza Covid, sarà realizzata nella primavera del 2021.

Festeggiare nonostante le restrizioni

L’iniziativa è stata presentata oggi, venerdì 2 ottobre 2020 dal sindaco di Verona, Federico Sboarina e dall’assessore ai Servizi sociali Daniela Maellare. Il primo cittadino ha affermato:

“Non abbiamo voluto tralasciare la Festa dei Nonni nemmeno quest’anno e ci siamo adeguati alle nuove regole. In questa nuova normalità per festeggiare questa importante ricorrenza, è stato necessario inventarsi qualcosa di diverso e abbiamo creato una iniziativa in grado di coinvolgere, senza rischi, la comunità e, allo stesso tempo, di valorizzare appieno l’insostituibile ruolo dei nostri nonni. Riconosciuti come uno dei fondamentali pilastri della nostra società, gli anziani ne hanno rappresentato, in questa pandemia, anche la parte più a rischio e più fragile. Per questo è oggi ancora più importante rendere loro omaggio e ringraziarli. Il loro amore e la loro presenza sono un dono prezioso per tante famiglie e nipoti”.

L’assessore ha concluso:

“La festa dei nonni è una ricorrenza a cui sono particolarmente legata. Il pensiero va all’assessore Bertacco, che durante il suo mandato ha sempre fortemente sostenuto questo momento di festa. Purtroppo l’attuale situazione non consente la realizzazione dei consueti appuntamenti, quindi, abbiamo pensato di coinvolgere i veronese attraverso un concorso che punta ad individuare i nonni e le nonne socialmente più impegnati in favore dei propri cari e della comunità”.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità