Fondi

Sommacampagna, ottenuti oltre 9mila euro di finanziamenti per l'acquisto di nuovi libri

Il finanziamento ministeriale servirà per acquistare nuovi libri, e quindi incentivare la lettura, ma anche per sostenere le librerie del territorio.

Sommacampagna, ottenuti oltre 9mila euro di finanziamenti per l'acquisto di nuovi libri
Cultura Villafranca, 14 Settembre 2021 ore 15:28

Il Comune di Sommacampagna ha ottenuto un finanziamento ministeriale di 9.204,87 euro per l’acquisto di nuovi libri, confermando la centralità della lettura nel progetto di valorizzazione del patrimonio culturale, materiale e immateriale.

Oltre 9mila euro di finanziamenti per l'acquisto di nuovi libri

Il recente ingresso del Comune nella rete dei Borghi della Lettura è stato il riconoscimento di un percorso lungo diversi anni e caratterizzato da innumerevoli iniziative per coinvolgere la Comunità civile nella promozione della lettura tra le diverse fasce d’età. Sommacampagna ha infatti tre Centri per la Lettura e Biblioteche efficienti e propositive che consentono l’accesso al prestito gratuito di tantissimi libri, musica, film, e-book, quotidiani e audiolibri in formato digitale per adulti, ragazzi e bambini, oltre ad una rete di book-crossing nata all’inizio dell’estate ad opera del Comitato Biblioteca con postazioni a Sommacampagna, Custoza e Caselle come ricorda l’Assessore alla Cultura Eleonora Principe:

"Il finanziamento ministeriale servirà per acquistare nuovi libri, e quindi incentivare la lettura, ma anche per sostenere le librerie del territorio. Dal libro donato ai nuovi nati, alle Letture ad Alta Voce per i bambini, dalle casette per il book-crossing alle iniziative editoriali con le storie di paese, dai numerosi Gruppi di Lettura organizzati tanto dalla Biblioteca quanto dalle associazioni e dai singoli cittadini sino alle iniziative speciali per la lettura inclusiva e a grandi caratteri: a Sommacampagna la lettura accompagna nella crescita e unisce la comunità, creando l’occasione per passare il testimone culturale dall’adulto al bambino".

Un generoso ventaglio di possibilità che aspirano ad intercettare anche l’interesse dei cittadini meno appassionati alla lettura.