Cultura

Sound of the River torna per la seconda edizione a Legnago

Torna la tanto attesa manifestazione in una veste ancora più arricchita e sorprendente.

Sound of the River torna per la seconda edizione a Legnago
Cultura 21 Agosto 2018 ore 09:51

Sound of the River torna per la seconda edizione a Legnago

Sound of the River, tantissime novità

Anche quest’anno, la golena del fiume Adige ospiterà il tanto atteso Sound of the River, l'evento organizzato dall’Associazione Sound Vito con il patrocinio del Comune di Legnago. L'anno scorso ha positivamente sorpreso tutta la comunità tant'è che, sabato 25 agosto, dalle 16.30 fino a notte fonda, la golena ospiterà eventi di musica, letteratura, sport, cinema e non mancherà anche la possibilità di gustare ottimi piatti. La musica ovviamente sarà la regina dell'evento, ospitando  i The Midnight Kings e i Cyborb Zero . Tra le novità di questa seconda edizione, un particolare occhio di riguardo è stato rivolto a degli sport che si possono praticare rigorosamente immersi nel verde.

Divertimento assicurato per tutti

Fin dal pomeriggio sarà possibile cimentarsi con diverse attività come la canoa indiana, grazie alla presenza del Canoa Club Legnago, ma si potrà anche partecipare a una lezione di yoga e a delle  dimostrazioni di slackline. Per chi ama leggere, ci sarà il noto giornalista Alessandro Marzo Magno che presenterà personalmente il suo libro "Piave. Cronache di un fiume sacro" mentre, l’associazione" Alle Binder" proporrà un percorso cinematografico e musicale dal titolo Sulle rive del Mississippi, per raccontare la storia di questo grande fiume. Sarà un'espereinza del tutto indimenticabile e da provare.

Spazio agli amanti della tecnologia

Per coloro che amano la tecnologia sarà possibile, con l’ausilio di un drone e di speciali visori con realtà aumentata, provare l'ebrezza di
“volare” sopra la città di Legnago e di scoprire l’Adige da una nuova dimensione. Sound of the River si presenta così come una giornata eterogenea quanto ricca di attività, pensata per valorizzare la suggestiva area verde incastonata nel cuore della città, che è la Golena, e per sensibilizzare la comunità alla collaborazione tra le varie realtà associative presenti nel territorio.