Verona

Teatro nei cortili, il format torna a grande richiesta con 19 compagnie

Un totale di 73 appuntamenti, ecco il calendario completo.

Teatro nei cortili, il format torna a grande richiesta con 19 compagnie
Verona Città, 24 Giugno 2020 ore 17:16

La rassegna torna in città.

L’Arsenale vi aspetta

Una bella conferma quella della rassegna “Teatro nei cortili” che prevede un cartellone fitto di appuntamenti in programma dal 26 giugno al 6 settembre 2020. Il programma è stata presentato oggi, mercoledì 24 giugno 2020 da parte dell’assessore alla Cultura Francesca Briani che ha spiegato:

“Siamo felici di poter dire che la rassegna iniziata nel 1974 proseguirà nonostante le difficoltà iniziali che sembravano non rendere possibile tutto questo. Quest’anno la rassegna si svolge presso la Corte Ovest dell’ex Arsenale militare che ci permette di beneficiare di ampi spazi all’aperto per fruire in tutta sicurezza e completo relax grazie alla possibilità di accogliere 200 spettatori. In totale di esibiranno 19 compagnie amatoriali, per un totale di 73 appuntamenti serali di spettacolo teatrale. Abbiamo un cartellone come sempre piuttosto eterogeneo, spaziando da autori italiani e stranieri, adattamenti e libere riduzioni da romanzi. Opere impegnate e commedie ironiche che ben rappresentano il variegato panorama del teatro amatoriale cittadino, che da oltre 30 anni si esibisce in questa rassegna organizzata dal Comune di Verona”.

Una grande collaborazione

Alla presentazione del calendario era presente anche Marco Cantieri che ha affermato:

“Non era scontata la possibilità di poter andare in scena a causa delle restrizioni. Possiamo dire che questa è una manifestazione fortemente voluta e noi compagnie rappresentiamo, seppur in piccola parte, la cultura dell’estate veronese. Possiamo dire che c’è stata un’ottima collaborazione e disponibilità da parte delle 19 compagnie”.

Il calendario

La storica rassegna è organizzata dal Comune di Verona, in collaborazione con le tre compagnie “capofila”, Estravagario Teatro, ArteFatto Teatro e Teatro Armathan, che hanno contribuito all’organizzazione della manifestazione. Il calendario prevede:

  • Venerdì 26 giugno 2020, la compagnia GTV Niù con “Veci, imbriaghi e foresti” di Gino Rocca. Seguiranno La Bugia con “Reduci: un carteggio di guerra”; Trixtragos con “Quartet” di Ronald Harwood.
  • Dal 7 al 9 luglio, sarà il turno de La Tiraca con “Toccata e fuga” di Derek Benfield.
  • Dal 10 al 13 luglio, La Pocostabile con “Le Petit Cafè” di T. Bernard.
  • Dal 14 al 17 luglio la compagnia CMT Musical Theatre Company presenterà “I Miserabili in concerto” di A.Boublil e J.M.Natel. E poi ancora, Micromega con “Scambio di persona all’italiana”.
  • Doppio appuntamento per ArteFatto Teatro che il 22 luglio dedicherà la serata al varietà con lo spettacolo “Un cabaret… di risate”.
  • Dal 23 al 25 luglio sarà in scena con “Streghe”, un adattamento brillante del “Macbeth”. La rassegna proseguirà con il G.A.D. Renato Simoni che porterà in scena “Sogni sull’Adese… e dintorni”.
  • Dal 30 luglio al 2 agosto, Estravagario Teatro si esibirà in “Paese Perduto” di Dino Coltro con musiche di Vittorio Bentivoglio.
  • Dal 3 al 5 agosto, A Filo d’Arte proporrà “E’ possibile”;
  • Dal 6 al 9 agosto, Teatro Armathan porterà in scena “Shakespeare e l’amore” di Marco Cantieri.
  • Dal 10 al 13 agosto la Compagnia dell’Arca presenterà “La sposa dell’Aldilà. Più di là che di qua”.
  • Dal 14 al 17 agosto Zeropuntoit sarà in scena con “Non sparate sul postino” di Derek Benfield.
  • Dal 18 al 21 agosto la Compagnia Giorgio Totola rappresenterà “Intorno a Carlo Goldoni”.
  • Dal 22 al 25 agosto, G.T. Einaudi-Galilei porterà “Fiori d’Acciaio” di Robert Harling;
  • Dal 26 al 29 agosto andrà in scena Tabula Rasa con “Il Malato immaginario” di Molière.
  • Doppio appuntamento anche per la Compagnia Gino Franzi che presenterà “Milly, un concerto lungo 60 anni” di Stefano Modena dal 30 al 1 settembre;
  • Il 2 settembre porterà in scena “Maramao, canzoni tra le guerre” di Matteo Ferrari;
  • Dal 3 al 6 settembre, la compagnia Lavanteatro con “Intrighi in tribunale”, libero adattamento di “Fantasie Tribunalizie” di G.Courteline.
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità