Appuntamento

Tre quartieri e 30 squadre, è la “Caccia al tesoro di Verona”

Sarà una bella festa per tutti, un momento di gioco e spensieratezza, in sicurezza, per tante famiglie.

Tre quartieri e 30 squadre, è la “Caccia al tesoro di Verona”
Verona Città, 24 Settembre 2020 ore 18:25

La “Caccia al tesoro di Verona” è pronta a partire.

Saranno guidati da un’App

Sabato 3 ottobre 2020, 295 tra adulti e bambini parteciperanno ad un grande gioco di squadra che si disputerà tra Veronetta, Borgo Roma e Santa Lucia. In ogni zona saranno 12 i totem da scovare e i quesiti da risolvere per passare alla tappa successiva. A guidare i gruppi ci sarà una app che solo il caposquadra potrà scaricare. L’applicazione consentirà ai partecipanti di esplorare le diverse tappe con una modalità innovativa e interattiva. Le tre squadre vincitrici saranno quelle che nel più breve tempo completeranno il percorso risolvendo i quesiti. Tutti i partecipanti alla fine saranno invitati a una festa a sorpresa dove i vincitori verranno premiati con i giochi forniti da Proludis Giocattoli.

Evento gratuito

La partecipazione è gratuita. La gara si svolgerà anche in caso di pioggia. L’iniziativa è organizzata da Rete Tante Tinte IC6 Verona nell’ambito del progetto School & Community sviluppato con Fondazione Aida e finanziato da ‘Piano Cultura Futuro Urbano Avviso Scuola attiva la Cultura’ del MiBACT. Partecipano al progetto anche gli assessorati all’Istruzione e al Decentramento del Comune di Verona.

La Caccia al Tesoro è stata presentata a Palazzo Barbieri dall’assessore al Decentramento Marco Padovani. Erano presenti Romina Simonato, Segretario regionale del MiBACT per il Veneto, Mariangela Persona, coordinatore Rete Tante Tinte, Meri Malaguti, direttore generale Fondazione Aida. Padovani ha spiegato:

“Questa iniziativa diventa un’ulteriore opportunità per valorizzare le nostre Circoscrizioni ed i quartieri, promuovendo la scoperta di angoli nascosti del nostro territorio e la conoscenza dei luoghi storici. Sarà una bella festa per tutti, un momento di gioco e spensieratezza, in sicurezza, per tante famiglie. Il pensiero va all’assessore Bertacco che durante il suo mandato ha attivato questa collaborazione, appoggiando e sostenendo l’iniziativa così come le occasioni di socializzazione e divertimento per bambini e adulti”.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità