Cultura

Verona Antiquaria torna a San Zeno

Nel corso degli anni questa manifestazione è diventata una vera e propria tradizione per la città.

Verona Antiquaria torna a San Zeno
Cultura Verona Città, 25 Dicembre 2019 ore 09:01

Verona Antiquaria torna a San Zeno.

Verona Antiquaria torna a San Zeno

Anno nuovo ma vecchie tradizioni perchè gomenica 5 gennaio "Verona Antiquaria" vi aspetta nel quartiere di San Zeno a Verona. Tanti gli espositori che saranno presenti in Piazza San Zeno, Piazza Corrubbio e le vie limitrofe con meravigliosi oggetti e manifatture del passato. Un ottimo modo per trascorrere una domenica mattina dal sapore vintage e retrò, alla scoperta di una Verona sempre aperta a belle iniziative. Sarà facile passeggiare e perdersi ad ammirare stampe antiche, ascoltare vinili di epoche passate e ammirare monili del secolo scorso.

Appuntamento atteso

Anche nel nuovo anno non mancherà la buona musica di artisti emergenti. Dalle ore 12.00 in Piazza Pozza si esibirà Ally Joyce, cantante, chitarrista e autrice di inediti, dallindiscusso talento vocale e apprezzatissima nel mondo della country music. Verona Antiquaria vi prepara a vivere un viaggio tra le cover delle star femminili più conosciute ed amate della musica country: Faith Hill, Miranda Lambert, Shania Twain e i classici come Johnny Cash, John Denver, Garth Brooks, Dolly Parton. Verona Antiquaria nel corso degli anni è diventata una vera e propria tradizione per la città, che ogni prima domenica del mese attira collezionisti, intenditori, appassionati ma anche cittadini e turisti, italiani e stranieri, curiosi di scoprire i numerosi oggetti delle decine di espositori presenti. Oggetti dellantiquariato, del collezionismo, del modernariato e del vintage, parole molto usate nel gergo comune ma spesso confuse.

Quand'è , infatti,che un mobile diventa un pezzo dantiquariato e una borsa vintage? E cosa di intende per modernariato? Un mobile, un completamente darredo o un oggetto, che abbiamo almeno centanni e che siano considerati un pezzo raro e pregiato, diventano dantiquariato. Il loro valore sale ulteriormente se si tratta di prodotti artigianali realizzati con materiali di alta qualità. Non sarà difficile aggirarsi tra gli espositori di Verona Antiquaria e venire catturati dalle ceramiche, dai monili, dagli arredi, orologi e lampadari di qualità e dal valore storico e artistico. Accanto a questi si trovano anche oggetti e mobili considerati di modernariato: prodotti sia in maniera artigianale che industriale, risalenti a dopo la seconda guerra mondiale, quindi non abbastanza antichi da essere considerati dantiquariato, ma che hanno comunque valore.

Il valore del vintage

Il termine vintage deriva dallantico termine francese vendenge, usato per indicare i vini dannata di pregio. Ecco perché, nellaccezione che tutti noi usiamo, la parola vintage indica oggetti vecchi di almeno ventanni, realizzati con materiali di qualità e diventati nel tempo oggetti di culto, segnando il costume e la cultura di unepoca che dopo decenni esiste e resiste ancora. Vintage possono essere considerati borse, accessori, dischi, occhiali ma anche mobili, strumenti musicali, videogiochi, auto e biciclette. I collezionisti non rimarranno di certo delusi dai numerosi e variegati oggetti presenti ogni prima domenica del mese a Verona Antiquaria, organizzata da Retròbottega, associazione culturale che opera dal 2010 nel mondo del vintage, dellantiquariato e del retrò, promuovendo e organizzando numerose manifestazioni ed eventi, che mirano alla diffusione di una cultura della creatività, con particolare attenzione allarte del riciclo e del recupero nellottica dellecosostenibilità. Gli intenti dellassociazione sono quelli di creare nuovo stimolo e fermento nel tessuto culturale e creativo nel campo del design, della moda e delle arti visive, attraverso il valore della comunicazione, dello scambio e della collaborazione reciproca tra singole individualità, siano esse soggetti pubblici, privati, singoli o associazioni.