Cultura

Vinitaly accoglie la scultura di Bertocesco a Porta Verona

Si tratta di una grande sfera con un calice realizzata dalle sapienti mani di Francesco Bertolini di Bovolone.

Vinitaly accoglie la scultura di Bertocesco a Porta Verona
Cultura Legnago e bassa, 11 Aprile 2018 ore 11:01

La scultura di Francesco Bertolini accompagnerà il Vinitaly.

Vinitaly, non solo vino

E' tutto pronto per accogliere il Vinitaly a Verona e, in occasione di "Vinitaly and the city", i paesi limitrofi proporranno degli incontri. L'evento abbraccerà una serie di iniziative ed appuntamenti dedicati al vino ma si penserà anche alla cultura.

Bertocesco, l'arte immortale di Bovolone

Per abbellire la manifestazione, Francesco Bertolini ha realizzato una grande sfera di metallo che rappresenta la pace e l'unione dei popoli, come fosse un mondo composto da tante mani che si stringono e, sopra di essa c'è un grande calice. Il calice vuole essere il simbolo della festa del vino e dell'importanza dei nostri prodotti artigianali.

Porta Verona accoglie l'opera d'arte

L'artista che a Bovolone e non solo è conosciuto come "Bertocesco", è fiero di aver potuto creare un'opera che possa esser vista e apprezzata da tutti a Porta Verona. Bertocesco, all’età di nove iniziò a lavorare in una bottega di fabbri artigiani e ora, a 75 anni la sua maestria è conosciuta in tutto il mondo.