Tosoni, la reazione dei sindacati

Luca Mori, segretario della Fim Cisl di Verona, commenta l'avvio dell'amministrazione straordinaria del Gruppo Tosoni.

Tosoni, la reazione dei sindacati
Economia 16 Maggio 2016 ore 12:26

Luca Mori, segretario della Fim Cisl di Verona, commenta l’avvio dell’amministrazione straordinaria del Gruppo Tosoni.

Dopo l’avvio dell’amministrazione straordinaria per il Gruppo Tosoni, con la nomina di tre commissari da parte del Ministero delle Infrastrutture, arriva il commento dei sindacati, che si dicono sollevati dai nuovi risvolti della vicenda.

«Possiamo tirare un sospiro di sollievo – dichiara Luca Mori, segretario della Fim Cisl di Verona – il fattore assolutamente positivo è che l’azienda non è fallita. Inoltre non sapevamo se questa procedura concorsuale sarebbe andata in porto, se non altro ora abbiamo una linea chiara per il futuro».

Come spiegato dallo stesso Mori, da quando è saltato il piano concordatario per vendere ad un unico investitore (in grado di acquisire l’intero gruppo composto di nove aziende), la dirigenza non è più riuscita ad effettuare alcun intervento concreto per arginare la situazione. E nel frattempo sono più di duecento i dipendenti in cassa integrazione che attendono delle risposte.

Ora con la legge Marzano la palla passa ai nuovi dirigenti, «Sarà il punto zero da cui ripartire – conclude Mori – abbiamo già chiesto un incontro ai commissari per comprendere le loro intenzioni e per offrire la nostra collaborazione».

L’obbiettivo finale rimane quello di rendere appetibili sul mercato sia le singole aziende, che l’intero gruppo, cercando di attrarre investitori e nuove commesse.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità