Menu
Cerca

Sicurezza informatica: un corso per tutelarsi da rischi e minacce

Sicurezza informatica: un corso per tutelarsi da rischi e minacce
Idee & Consigli 18 Dicembre 2020 ore 12:46

In un ambiente di lavoro, uno studio professionale, un grande ufficio o un’azienda, l’utilizzo degli strumenti informatici, soprattutto in presenza di una connessione internet, può comportare facilmente diversi rischi, tali da mettere in pericolo la propria privacy, i dati personali e le informazioni più riservate e sensibili. 

Del resto, oggi internet appartiene alla vita quotidiana di ognuno, ed è uno strumento di lavoro indispensabile in qualsiasi settore, che permette di operare in ogni situazione, di comunicare e di trasmettere informazioni, dati e documenti. 

Frequentare un corso sicurezza informatica per utenti è da considerarsi una vera e propria necessità, che permette di proteggersi adeguatamente da tutte quelle minacce, spesso piuttosto subdole, che mettono a rischio la riservatezza, dal furto delle password alla diffusione di informazioni e dati privati. 

Spesso, le minacce informatiche si nascondono nelle operazioni più banali, come l’apertura di un’e-mail o l’attivazione di un link: imparando a conoscere tutti i possibili rischi che potrebbero compromettere la riservatezza personale o di un’azienda. 

Quali tematiche vengono trattate nel corso di sicurezza informatica

Il corso ha una durata di un solo giorno, e può essere frequentato in aula oppure organizzato direttamente presso l’azienda che ne fa richiesta. L’intento principale è quello di istruire gli utenti degli strumenti informatici, e in particolare di internet, ad un utilizzo consapevole dei vari applicativi, prestando attenzione anche a quelle operazioni che, pur essendo semplici e abituali, possono nascondere un pericolo: l’apertura degli allegati, ad esempio o l’utilizzo delle password.

Come proteggersi dalle minacce nascoste nelle e-mail e nei link

Le e-mail, ma spesso anche i messaggi inviati utilizzando le applicazioni più diffuse, possono nascondere minacce anche piuttosto insidiose, dallo spam al phishing. Si tratta di situazioni di rischio a cui è necessario prestare una grande attenzione, poiché potrebbero mettere in pericolo non solo la privacy ma anche i dati di accesso ad applicativi gestionali, portali di home banking e altri ambienti in cui siano presenti dati riservati. 

In particolare, l’utilizzo di pc e notebook aziendali dovrebbe essere protetto da password sicure e gestito in maniera appropriata, preoccupandosi di verificare gli accessi, modificare periodicamente le password, installare alcuni software specifici di protezione, quali possono essere antivirus e firewall, ed effettuare i corretti aggiornamenti del sistema operativo.

Il corso insegna come rendere più efficaci le misure di sicurezza e come navigare senza rischi, prestando attenzione al salvataggio delle password ed eliminando le tracce che possono rappresentare una minaccia. 

A chi si rivolge il corso di sicurezza informatica 

I principali fruitori del corso di sicurezza informatica sono i responsabili IT delle aziende, così come gli imprenditori, i dirigenti, i liberi professionisti, ma anche gli utenti con competenze informatiche di livello diverso, e chiunque desideri implementare le proprie conoscenze nell’uso consapevole degli strumenti informatici più diffusi. 

Ogni argomento viene esposto con chiarezza, in maniera tale da essere facilmente comprensibile anche da chi non abbia alcuna conoscenza in fatto di sicurezza informatica e protezione dei dati, grazie alla presenza di docenti esperti e qualificati.