Allerta gialla

Maltempo: stato di attenzione per forti temporali fino a sabato

Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto ha dichiarato lo "stato di attenzione" (allerta gialla) per criticità idrogeologica nel caso di temporali forti.

Maltempo: stato di attenzione per forti temporali fino a sabato
Verona Città, 23 Settembre 2020 ore 15:11

Da oggi pomeriggio fino alle prime ore di sabato 26 settembre 2020 in Veneto si alterneranno fasi di tempo instabile o perturbato, con precipitazioni a tratti estese sulle zone centro settentrionali, dove saranno probabili quantitativi anche consistenti/abbondanti. Sono previsti anche temporali, con possibili rovesci intensi specie sulle zone centro settentrionali.

Allerta gialla

Visti i fenomeni meteorologici previsti il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto ha dichiarato lo ‘stato di attenzione’ (allerta gialla) per criticità idrogeologica nel caso di temporali forti. Si segnala, inoltre, la possibilità di fenomeni franosi superficiali sui versanti e di innesco di colate rapide specie nelle zone di allertamento dei bacini dell’Alto Piave, del Piave Pedemontano, dei fiumi Brenta e Bacchiglione, dell’Alpone e dell’Adige-Garda e Monti Lessini.

Previsioni meteo

Pomeriggio/sera di Mercoledi 23

In prevalenza molto nuvoloso, salvo qualche parziale e temporanea schiarita. Fino a metà pomeriggio probabilità nel complesso medio-alta (50-75%) di fenomeni sparsi e intermittenti, anche a carattere di locale rovescio o temporale. In seguito tendenza a diradamento fino ad esaurimento delle precipitazioni entro fine giornata. Temperature massime in diminuzione. Venti in quota perlopiù deboli da sud-ovest e da nord-ovest nel tardo pomeriggio/sera; altrove, in prevalenza deboli con direzione variabile.

Giovedi 24

Cielo: Inizialmente irregolarmente nuvoloso con qualche schiarita, poi nuvoloso o molto nuvoloso.
Precipitazioni: Fino a parte della mattinata generalmente assenti; poi progressivo aumento della probabilità fino ad alta (75-100%) in serata specie sulle zone centro-settentrionali, su quelli meridionali probabilità minore (medio-bassa 25-50%). Si tratterà all’inizio di sporadici piovaschi, poi di fenomeni da sparsi a diffusi anche a carattere di rovescio o temporale.
Temperature: Senza notevoli variazioni.
Venti: In quota sud-occidentali da moderati a tesi in serata. In pianura al mattino in prevalenza deboli di direzione variabile, nel corso del pomeriggio moderati dai quadranti orientali nell’entroterra, moderati/tesi da sud/sud-est sulla costa.
Mare: Fino al pomeriggio sarà poco mosso, in serata tenderà a divenire mosso.

Venerdi 25

Cielo: In prevalenza molto nuvoloso o coperto.
Precipitazioni: Nella notte fino alle prime ore precipitazioni diffuse sui settori montani e pedemontani (probabilità alta 75-100%), poi fino a parte della mattinata precipitazioni a carattere sparso e intermittente (probabilità medio-alta 50-75%), in seguito fenomeni nuovamente diffusi sulle zone montane, pedemontane e sulla pianura settentrionale (probabilità alta 75-100%), altrove generalmente assenti. Limite della neve in calo fino a quote, in tarda serata, intorno ai 1500/1700 m sulle Dolomiti, localmente più in basso nelle valli chiuse, 1700-1900 m sulle Prealpi.
Temperature: Minime in generale calo e raggiunte in serata; massime in diminuzione sui settori montani e pedemontani, stazionarie altrove.
Venti: In pianura inizialmente variabili, poi in rinforzo da ovest/sud-ovest nel corso del pomeriggio. In quota fino a parte della giornata tesi da sud-ovest poi in rotazione dai quadranti settentrionali e in ulteriore intensificazione.
Mare: Molto mosso.

Sabato 26

Nuvolosità irregolare alternata a schiarite, via via più significative nel corso della giornata a partire dai settori occidentali, specie in pianura. Nella notte fino alle prime ore residue precipitazioni specie sui settori più orientali associate ad un con calo termico con limite delle nevicate in abbassamento, fino a quote dell’ordine dei 1500/1700 m sulle Dolomiti e dei 1700/1800 m sulle Prealpi. Precipitazioni assenti in seguito. Temperature in generale calo sia nei valori minimi che massimi e ben inferiori alla media del periodo. In quota al mattino venti forti, a tratti molto forti, da nord in successiva attenuazione.

Domenica 27

In pianura in prevalenza nuvoloso, sulle zone montane e pedemontane nuvolosità più irregolare con addensamenti più frequenti verso sera. Sulla pianura centro-meridionale probabilità in aumento fino ad alta (75-100%) di precipitazioni diffuse, altrove probabilità bassa (25-50%) di precipitazioni sporadiche e intermittenti fino a buona parte della giornata con tendenza ad aumento della probabilità dalla sera. Temperature in generale diminuzione. Sulla costa Bora da moderata a tesa/forte in serata; in quota deboli/moderati da sud-est al mattino e moderati/tesi da nord-est al pomeriggio.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità