Menu
Cerca
Maltempo

Stato di attenzione per precipitazioni e forte vento

E' previsto un tempo a tratti perturbato, con importanti precipitazioni, a tratti anche forti.

Stato di attenzione per precipitazioni e forte vento
Meteo Verona Città, 22 Gennaio 2021 ore 17:31

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile Regionale ha emesso oggi, venerdì 22 gennaio 2021, un nuovo bollettino meteo dove si evidenzia lo stato di attenzione per precipitazioni, con conseguente rischio idraulico e idrogeologico, e forti venti sia in Pianura che sulle zone Pedemontane e Montane.

Stato di attenzione per precipitazioni e forte vento

Il bollettino è valido per le piogge, anche abbondanti, con rischio idraulico e idrogeologico, dalle ore 14 di oggi fino alle ore 18 di domani, sabato 23 gennaio 2021; per le nevicate fino alle ore 00.00 di domenica 24 gennaio 2021; per i forti venti, nelle Zone Costiere e Pianura Limitrofa, fino a domani mattina, mentre nei Rilievi Prealpini, fino alle ore 00.00 di domani.

Tra oggi pomeriggio, venerdì 22 gennaio 2021, e domani, è previsto un tempo a tratti perturbato, con importanti precipitazioni, a tratti anche forti. Il bollettino meteo prevede rovesci, specie sulle zone Prealpine e Pedemontane, abbondanti sulle Zone Montane (60-100 mm). Si attende un limite della neve intorno ai 1000/1200 metri sulle Dolomiti e a 1300/1600 metri sulle Prealpi, in abbassamento nella mattinata di domani. Dopo una pausa nel pomeriggio di sabato, la neve tornerà a cadere molto debolmente sopra i 700/900 metri nelle prime ore di domenica, prima di esaurirsi del tutto.

A causa delle piogge copiose la Protezione Civile raccomanda attenzione per un possibile rischio idraulico e idrogeologico. In particolare il rischio idrogeologico potrebbe interessare la Zona del Piave-Pedemontano, mentre il rischio idraulico potrebbe riguardare la Zona del Basso Brenta-Bacchiglione e la Zona di Livenza, Lemene e Tagliamento.

Le previsioni

Sabato 23 gennaio 2021

Cielo: Cielo dapprima molto nuvoloso o coperto, poi irregolarmente nuvoloso con alcune schiarite. Nelle ore più fredde possibili locali riduzioni della visibilità.

Precipitazioni: Nella notte e fino al mattino probabilità alta (75-100%) di precipitazioni diffuse sulle zone montane, pedemontane e settentrionali della pianura, altrove fenomeni sparsi a tratti diffusi. Nel pomeriggio progressivo diradamento ed esaurimento delle precipitazioni a partire da ovest fino a risultare assenti entro fine giornata. Il limite della neve risulterà intorno ai 900/1100 m sulle Prealpi localmente più in basso nelle valli più chiuse in occasione di rovesci, sulle Dolomiti 800/1000 m localmente più in basso.

Temperature: In generale diminuzione con minime raggiunte in serata.

Venti: In quota fino al mattino di direzione variabile, a tratti con intensità moderata/tesa, poi venti sud-occidentali da moderati a localmente tesi specie sulle Prealpi. In pianura fino al primo mattino moderati dai quadranti occidentali nell’entroterra, tesi, a tratti forti, di Scirocco sulla costa; in seguito deboli di direzione variabile.

Mare: Da molto mosso a mosso.

Domenica 24 gennaio 2021

Cielo: Cielo da nuvoloso al mattino a irregolarmente nuvoloso nel pomeriggio con schiarite anche ampie e con maggiori addensamenti sulla pianura meridionale e sulla costa.

Precipitazioni: In pianura inizialmente generalmente assenti poi probabilità alta (75-100%) di fenomeni anche diffusi su costa e pianura meridionale, sulla pianura centrale probabilità minore di qualche sporadica precipitazione (probabilità medio-bassa 25-50%). Sulle zone montane generalmente assenti, non si esclude qualche sporadica debole precipitazione sui settori più orientali nel pomeriggio/sera (probabilità bassa 5-25%) con limite delle eventuali nevicate intorno ai 600/800m.

Temperature: In ulteriore calo, specie nei valori minimi che verranno raggiunti in serata. Gelate diffuse anche in pianura ad eccezione della costa dove i valori si manterranno superiori a zero.

Venti: In pianura deboli/moderati inizialmente dai quadranti orientali, in successiva rotazione dai quadranti occidentali. In quota in progressivo rinforzo dai quadranti settentrionali.

Mare: Da mosso a poco mosso a fine giornata.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli