Politica
Bovolone

"Bovolone una città da vivere", l'onorevole Negro si complimenta con i giovani

Una serata informativa, numerosi gli argomenti trattati

"Bovolone una città da vivere", l'onorevole Negro si complimenta con i giovani
Politica Legnago e bassa, 24 Gennaio 2020 ore 18:59

"Bovolone una città da vivere", l'onorevole Negro si complimenta con i giovani.

"Bovolone una città da vivere", serata informativa

Il centro contradale Caltrane Canton, nella serata di ieri, giovedì 23 gennaio 2020 era gremito per la presentazione del nuovo gruppo “Primo Piano” che ha fatto il suo esordio. Una serata che ha permesso di conoscere i componenti del gruppo che è stato presentato dal consigliere di maggioranza Enzo Buratto. Durante la serata si sono potuti ascoltare gli interventi di Sara Morelato che ha reso noto quanto sarebbe bello riuscire a incrementare le manifestazioni e le attività del centro cercando e di riuscire a organizzare degli eventi in modo tale da contribuire e accrescere l'interesse verso i luoghi e le attività del centro. Filippo Scapini ha invece puntato la lente di ingrandimento sulla vita giovanile, proponendo dei luoghi che possono essere adatti ai giovani, di come sia possibile rendere la città più animata e di come ci siano le possibilità per portare a Bovolone i giovani da fuori paese.

Focus su sicurezza e viabilità

Claudio Negri ha focalizzato l'attenzione sulla sicurezza dei cittadini dentro e fuori casa, rendendo noto come sia necessario avere delle strade efficienti, prive di buche, dei marciapiedi che permettano ai cittadini e soprattutto agli anziani di camminare in sicurezza, ha posto l'attenzione anche sull'importanza del controllo di vicinato, della presenza delle telecamere e di come sia utile avere una maggiore illuminazione in prossimità dei passaggi pedonali e nelle vie adiacenti al centro. Martina Buffo ha parlato del volontariato, della cultura e dell'importanza della biblioteca, un servizio presente a Bovolone e che dovrebbe essere potenziato cercando di creare degli spazi prestabiliti e procedere con la sensibilizzazione all'uso della biblioteca. Michele Mozzo ha portato alla ribalta la tematica della “Mediana”, spiegando il motivo per cui essa è importante e di come ci sia la possibilità di renderla attuabile. Enzo Buratto ha parlato invece di bilancio e finanziamenti,dei contributi regionali ed europei, parlando inoltre di numerosi progetti attuabili in paese. Tra il pubblico era presente anche Milko Cavaler e l'onorevole Giovanna Negro, consigliere regionale del Veneto che si è complimentata con il gruppo per la presenza di molti giovani, per le idee esposte e per aver più volte ribadito “Bovolone, una città da vivere”.