Politica

Chiusura porti Salvini domani manifestazione a Verona

"Marcia contro ogni forma di razzismo per una città aperta e solidale".

Chiusura porti Salvini domani manifestazione a Verona
Politica Verona Città, 22 Marzo 2019 ore 10:54

Chiusura porti Salvini domani manifestazione a Verona. "Marcia contro ogni forma di razzismo per una città aperta e solidale".

Chiusura porti Salvini domani manifestazione a Verona

"Un corteo festoso di uomini e donne di varie età, ragazze e ragazzi, bambine e bambini" sarà protagonista di #PassaPorti, la marcia contro ogni forma di razzismo per una città aperta e solidale organizzata sabato 23 marzo dal cartello di associazioni "Nella mia città nessuno è straniero".

Il "PassaPorti"

Ogni manifestante avrà un segno distintivo: il #PassaPorti, un passaporto creato appositamente per l’evento. "Un passaporto che saremo invitati a portare appeso al collo durante il corteo per ribadire, con un piccolo e simbolico gesto, che non dovranno mai più esserci porte e porti chiusi per chi cerca una vita migliore, per le persone che scappano da povertà, conflitti, persecuzioni, mancanza di opportunità e cercano in Europa, in Italia e a Verona condizioni di vita dignitose" spiegano gli organizzatori.

Diritto di spostarsi liberamente

"Il passaporto costituisce oggi la prima forma di discriminazione tra chi nasce in quei paesi che godono del diritto di spostarsi liberamente sul pianeta e le persone che, per poter sfuggire alla miseria o per migliorare le condizioni di vita – proprie e della loro famiglia –, sono costrette ad affrontare viaggi costosi e drammatici mettendo a rischio le proprie vite o integrazioni difficili e ostacolate. Ecco perché #PassaPorti sarà anche lo slogan rilanciato durante il corteo in vari modi e forme da chi parteciperà alla marcia, chiedendo delle politiche ragionevoli e di buon senso che prevedano canali di ingresso regolari per i migranti e le migranti che ieri e oggi hanno lasciato e lasciano le proprie case in cerca di un futuro differente" aggiungono gli organizzatori.

Chi ci sarà

Ci saranno ragazze e i ragazzi di varie scuole veronesi, con i loro insegnanti; ballerine e danzatori di diverse realtà cittadine; i gruppi musicali che si esibiranno in piazza Bra e durante la marcia: Bantaba, Stregoni Network Verona, The Busters Crew, l’orchestra Mosaika, Sandro Joyeux + Chris Obehi, Dust n Diamonds, C+C=Maxigross, R’ossi da brodo, Cantaebala, Bato, balo e muzikanto. All’arrivo in piazza saranno diverse le voci che si intervalleranno per leggere insieme un appello rivolto alle autorità civili, politiche, sindacali e religiose, alle associazioni di imprenditori e quelle di volontariato, ai singoli cittadini e cittadine di ogni età e appartenenza. Inoltre ci saranno le voci di giovani e promettenti attori e attrici del teatro veronese, insieme ad Alessandro Anderloni, Nicoletta Zabini, Andrea De Manincor, Sabrina Modenini, Ermanno Regattieri, Nicolò Sordo ed Enrico Ferrari.

XV Settimana d'azione contro il razzismo

La mobilitazione #PassaPorti, realizzata nell'ambito della XV edizione della Settimana d'azione contro il razzismo promossa dall'UNAR e organizzata in occasione della Giornata mondiale per l'eliminazione delle discriminazioni razziali, fissata in data 21 marzo dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, vedrà come punto di partenza il Piazzale della Stazione di Porta Nuova alle 15; il corteo sfilerà fino a Piazza Bra, dove sono previsti momenti di musica e reading. Considerato l’alto numero di partecipanti previsto, per tutta la durata del corteo, saranno vietate al traffico: piazza XXV Aprile, via Luigi Dal Cero, rotonda Porta Palio, Stradone Porta Palio, Largo Don Bosco, Corso Castelvecchio, via Roma e piazza Bra.