Politica
Politica

Insediata la nuova Giunta a Bovolone, Pozzani: “Sarò il sindaco di tutti, mi impegnerò per il bene di tutti”

C'è stata l'occasione di parlare anche del Punto di Primo Intervento che dal prossimo 2 novembre 2021 sospenderà l'attività.

Insediata la nuova Giunta a Bovolone, Pozzani: “Sarò il sindaco di tutti, mi impegnerò per il bene di tutti”
Politica Legnago e bassa, 29 Ottobre 2021 ore 22:37

Sala gremita, entro i limiti concessi dalle normative Covid, per il primo consiglio comunale di Bovolone.

Insediata la nuova Giunta a Bovolone

Questa sera, venerdì 29 ottobre 2021, la nuova giunta comunale di Bovolone guidata dal sindaco Orfeo Pozzani si è presentata al primo consiglio comunale del nuovo mandato amministrativo. Dopo la convalida del sindaco e degli eletti è stata definita la giunta che è composta da:

  • Emanuela Brunelli, assessore con delega Edilizia Privata, Urbanistica, Ecologia e Decoro Urbano.
  • Anna Ferrazzano è stata nominata vicesindaco e consigliere con delega alle Politiche Sanitarie del territorio e rapporti con l’ospedale San Biagio
  • Gelmino Paolini Turrini ha la delega Servizi Sociali, Politiche Famigliari e rapporti con la casa di riposo
  • Silvia Trarivi è stata nominata consigliere con delega all’Istruzione, Pari Opportunità
  • Emanuele De Santis è stato nominato consigliere con delega a Cultura,
    Politiche Giovanili, Comunicazione Istituzionale e Sistemi Informativi.

Per quanto riguarda i consiglieri:

  • Stefano Pagan ha ottenuto la delega “rapporti con i medici di base”,
  • Giorgio Cazzola ha la delega “Rapporti con le contrade e mondo agricolo”,
  • Fausto Tosi ha la delega “Patrimonio, Verde Pubblico, Sicurezza e Viabilità”,
  • Vincenzo Camarda ha la delega “Bilancio ed Economia del territorio”,
  • Maicol Ferrari ha la delega “Associazioni Sportive e Tempo Libero”,
  • Loris Renso ha la delega “Manifestazioni”,
  • Michela Spezzoni ha la delega “Affari Legali, Partecipate, Cimiteri e Anagrafe,
  • Remo Rizzotto ha la delega “Attività produttive, Commercio, Ambulanti Fiera San Biagio”,
  • Alessandro Vivian ha la delega “Eventi Sportivi”
  • Erika Panziera ha la delega “rapporti con le Consulte”

Il sindaco Orfeo Pozzani ricco di emozione ha ringraziato tutti i cittadini che l’hanno eletto e ha affermato:

“Questo è un viaggio che è iniziato da tempo, ringrazio la famiglia che mi ha sempre supportato. Ringrazio la mia squadra per tutto il supporto che mi hanno dato, sia gli eletti e quelli che sono rimasti fuori, a quelli che hanno dato una mano per il progetto, ringrazio il gruppo e i collaboratori. Ringrazio i consiglieri di opposizione per l’ottima campagna elettorale, la competizione c’è, però c’è sempre stato anche il rispetto tra di noi. Ringrazio tutti i dipendenti comunali, ringrazio tutte le Forze dell’ordine, i Vigili, i Carabinieri. Voglio dirvi che sarò il sindaco di tutti, non faccio distinzioni, sarò per tutti, mi impegnerò per il bene del comune dei cittadini, come ho sempre detto metterò in campo la mia esperienza, con tanto impegno, sarò presente con tanta disponibilità e amore. Perché se fai qualcosa con amore raggiungi sempre i tuoi obiettivi. La disponibilità l’ho sempre messa, faccio fatica a stare dentro le porte del comune, preferisco stare in mezzo alla gente e sarò sempre in mezzo alla gente.

Il sindaco si è poi rivolto al proprio gruppo affermando:

Mi rivolgo al mio gruppo: la gente ci ha dato fiducia, dobbiamo lavorare tanto, dobbiamo credere in quello che facciamo, dobbiamo portare rispetto a tutti nei ruoli. Il comune non è nostro, è di tutti noi, gestiamo una cosa comune, ci hanno dato il mandato i cittadini per dare delle risposte. Sappiamo il momento difficile che stiamo vivendo, siamo in crisi, lo eravamo già anche senza pandemia e la pandemia ci ha piegato. Dobbiamo aiutare i cittadini, le associazioni a rialzarsi, ci impegneremo per la salute dei cittadini, la prima cosa è la salute dei cittadini. Ci impegneremo con l’ospedale, di tenere aperta questa grande struttura che dà grandi servizi, un problema legato alla salute dei nostri cari. Il sociale che è importante dobbiamo stare vicini alle persone in difficoltà, dagli anziani per passare poi a dare una mano ai giovani, dobbiamo guardare al futuro, non dobbiamo dimenticare il passato”.

Sguardo alla viabilità

Il sindaco Orfeo Pozzani ha parlato poi dell’annoso problema della viabilità:

Un focus è di certo la viabilità, dobbiamo uscire dal grande isolamento, non siamo vicini ai grandi servizi. Noi siamo nella Pianura Veronese, ne sono onorato però dobbiamo inventarci qualcosa di più per rilanciare il territorio e per fare in modo che la gente sia stimolata a venire in paese. Ci faremo su le maniche, c’è tanto da lavorare. Un grazie all’amministrazione che è uscita che ha lasciato il bilancio in ordine, ora tocca a noi”.

Occhi puntati sul Punto di Primo Intervento di Bovolone

In questi giorni non sono mancate le voci sulla possibile chiusura del Punto di Primo Intervento di Bovolone e la questione è stata sollevata anche dal consigliere Giuliano Pieropan (Bovolone Nostra) che ha affermato:

“Per quanto riguarda la tutela della salute dei cittadini, Bovolone dal prossimo 2 novembre 2021 sarà scoperta del Punto di Primo Intervento dell’ospedale San Biagio. Ho appreso da una comunicazione che è stata emanata oggi che il Punto di Primo Intervento, che è stato riottenuto con difficoltà e non a copertura di 24 ore ma come atto temporale giornaliero, sospenderà la sua attività. Chiedo al sindaco che si faccia carico della situazione di emergenza di chiedere delle spiegazioni e chiarimenti all’Ulss. All’ospedale di Malcesine è aperto nonostante gli accessi inferiori ai nostri che a volte sono addirittura pari a zero. L’ospeale Magalini di Villafranca che ha gli stessi medici di Legnago riesce a tenere aperto il Punto di Primo Intervento e due accessi al Pronto Soccorso, tutto questo secondo le informazioni che mi sono arrivate. Chiedo di convocare una riunione immediata con i capigruppo per affrontare subito il problema per confrontarci sulle soluzioni da proporre a chi di dovere”.