Isola della Scala, si candida Stefano Canazza

Presentata in via ufficiale la candidatura di Stefano Canazza come futuro sindaco di Isola della Scala.

Isola della Scala, si candida Stefano Canazza
Politica 26 Aprile 2016 ore 14:31

Presentata in via ufficiale la candidatura di Stefano Canazza come futuro sindaco di Isola della Scala.

Stefano Canazza candidato Sindaco ad Isola della Scala. “Una nuova classe politica per un rinnovato rapporto tra amministratori e cittadini. Tra le priorità: gestione trasparente; sicurezza e controllo del territorio”. Guiderà una Lista Civica.

“Una nuova classe politica ad Isola della Scala. Una gestione accurata, attenta e trasparente che eviti alla collettività sorprese come quelle della storia recente, che hanno causato grave danno all’’immagine del Comune e dei suoi cittadini”. Così Stefano Canazza ha ufficializzato la sua candidatura a Sindaco della cittadina della media pianura Veronese. La presentazione, avvenuta sabato 23 aprile presso la Sala Civica del Comune, ha registrato la presenza di numerosi cittadini, simpatizzanti e curiosi.

50 anni, nativo di Isola della Scala, Consulente del Lavoro, Canazza non è certo un volto nuovo per i cittadini di Isola. Da sempre impegnato nel mondo dell’Associazionismo, di estrazione Cattolica, si occupa di Politica sin da giovanissimo. Già Coordinatore dei Partiti di area moderata di centro-destra, impegnato direttamente, poco più che vent’enne, nel Consiglio di Amministrazione dell’Asilo Nido Comunale. Una lunga esperienza amministrativa concretizzatasi soprattutto negli ultimi 15 anni, che lo hanno visto protagonista in Consiglio Comunale ed in Giunta, in qualità di Assessore ad Infrastrutture, Lavori Pubblici, Cultura, Bilancio, Personale. Un ruolo quest’ultimo, ricoperto anche nell’ultima Amministrazione Miozzi, fino al 2014, conclusosi anzitempo a causa di dissensi politici e divergenze con il primo cittadino uscente, anche a seguito dello scandalo della Casa di Riposo Albertini. “La mia attenzione e la mia presenza costante e puntuale per ogni problematica del Paese, sono state causa della frattura con Miozzi, che da lungo tempo risultava invece assente da Isola della Scala e viveva le criticità con attenzione insufficiente. L’azione amministrativa necessita di attenzione e presenza, di trasparenza negli atti e nelle scelte, di collaborazione e sinergia con la cittadinanza.”

Illustrando i punti chiave del suo programma elettorale, l’ex assessore ha indicato le sue priorità per il paese: “La percezione della sicurezza è sensibilmente peggiorata negli ultimi anni. Non servono slogan o fantomatiche ronde, ma azioni precise. Un tavolo permanente di coordinamento con le forze dell’ordine e gli strumenti tecnologici possono consentire risultati importanti. E’ importante che l’amministrazione sappia agire puntualmente e professionalmente.”

Canazza si impegnerà in prima persona per rilanciare il decoro urbano ed il recupero delle piazze e delle bellezze architettoniche del territorio. Dall’immagine del Paese dipende tutto l’indotto legato ad attività commerciali e produttive del paese.

In tema di lavoro, Canazza propone un rinnovato rapporto Scuola-Impresa per lo sviluppo di nuove opportunità di lavoro per le giovani generazioni. Saranno consolidate e perfezionate le azioni a sostegno del ricollocamento di chi è senza lavoro. Particolare attenzione alla Fiera del Riso “che può costituire il volano per l’assetto commerciale e turistico isolano”. Canazza guiderà una lista civica di ispirazione di centrodestra, aperta al dialogo con le altre realtà politiche e civili interessate al suo progetto. “La lista si chiamerà Isola Domani-Lista Canazza. Un giusto mix tra esperienza (quella del sottoscritto) e novità, dato che i candidati consiglieri saranno Persone che non hanno ricoperto, in precedenza, ruoli amministrativi diretti ad Isola della Scala. Il Paese deve ritornare ad essere protagonista sulla scena provinciale veronese – conclude – forte delle sue bellezze e delle sue straordinarie potenzialità” .

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità