Politica

Maltempo: firmato lo stato di crisi da Zaia

Atto della Regione per Verona e le aree colpite dai nubifragi.

Maltempo: firmato lo stato di crisi da Zaia
Politica Verona Città, 02 Settembre 2018 ore 14:31

Maltempo: firmato lo stato di crisi da Zaia. Atto della Regione per Verona e le aree colpite dai nubifragi.

Richiesta al Governo

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha firmato questa mattina lo stato di crisi per Verona e le zone della provincia scaligera colpite dai violenti nubifragi di ieri che hanno creato danni ad abitazioni, impianti, opere pubbliche e strutture industriali e produttive. “Chiederemo al governo non soltanto la dichiarazione dello stato di emergenza ma anche una attenzione particolare a cittadini e imprese”, assicura Zaia.

Rinforzi alle squadre

“Ho seguito per tutta la notte – fa sapere il presidente del Veneto -  in costante contatto con l’assessore alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin l’organizzazione della macchina dei soccorsi, la mobilitazione e la dislocazione delle squadre dei volontari regionali che hanno risposto come sempre con entusiasmo e professionalità. Oggi le 36 squadre già operanti sui territori saranno ulteriormente rafforzate, mentre anche i Vigili del Fuoco - che non ringraziamo mai abbastanza - sono operativi con squadre provenienti anche dalle province vicine”.

Stato di crisi "aperto"

“Ovviamente, e come sempre, il decreto sullo stato di crisi resterà “aperto” per consentire ai sindaci di completare il censimento dei danni a opere pubbliche, infrastrutture, privati e imprese”. Disagi si sono verificati anche in altre località del Veneto, ma di minore entità.