Menu
Cerca
Verona

Prorogate le ordinanze Sboarina su Ztl, Piazzetta Pescheria e mercato piazza Erbe

Prorogate alcune ordinanze volte ad agevolare i cittadini e i commercianti nel particolare contesto storico legato all'emergenza sanitaria.

Prorogate le ordinanze Sboarina su Ztl, Piazzetta Pescheria e mercato piazza Erbe
Politica Verona Città, 11 Maggio 2021 ore 14:35

Prorogate alcune ordinanze volte ad agevolare i cittadini e i commercianti nel particolare contesto storico legato all'emergenza sanitaria.

Prorogate le ordinanze Sboarina

Il sindaco Federico Sboarina ha firmato l’estensione dei provvedimenti che prevede per la Ztl, fino al 17 maggio compreso, la proroga dell’accesso libero alla Zona a traffico limitato, dalle 10 alle 22, tutti i giorni, anche il sabato e la domenica. Il provvedimento ha l’obiettivo di continuare ad agevolare sia i veronesi che le attività commerciali. Viste le nuove aperture consentite nella zona di rischio 'gialla', la libera circolazione in Ztl è volta a favorire bar e ristoranti, che possono svolgere attività di servizio al tavolo all’aperto, ma anche gli acquisti nei negozi del centro storico.

Piazzetta Pescheria

Per agevolare la sosta dei residenti in centro storico, resta in vigore, sempre fino al 17 maggio, l’ordinanza che, in via temporanea, permette il transito in via Pescheria Vecchia e il parcheggio in piazzetta Pescheria durante tutta la giornata a chi ha il permesso di tipo “a”, “b” ed ”e”. Il provvedimento agevola la sosta dei residenti che non sarà più quindi consentita solamente dalle 19 alle 9 di mattina, ma 24 ore su 24. Per tutto il giorno il dissuasore sarà abbassato.

Mercato piazza Erbe

Fino all’1 agosto il mercato di piazza Erbe rimane aperto tutti i fine settimana. Il provvedimento era stato adottato a fine gennaio per agevolare i commercianti della piazza. Un’opportunità in più, resa disponibile dal Comune, per favorire il lavoro anche nei sabati e domeniche. I commercianti che non intendono svolgere attività nei weekend possono mantenere i banchi chiusi sull’area mercantile. Unica eccezione domenica 23 maggio, quando la piazza dovrà essere sgomberata per il ‘mercatino del bricolage’, organizzato dai Servizi sociali.