Menu
Cerca
L'appello

Situazione critica a Legnago, il sindaco: “Segnalate i trasgressori”

Il primo cittadino ha di fatto legittimato i cittadini a lamentarsi di chi non usi la mascherina nel modo corretto, o di chi si comporti in modo difforme da quanto previsto dalle norme.

Situazione critica a Legnago, il sindaco: “Segnalate i trasgressori”
Politica Legnago e bassa, 05 Gennaio 2021 ore 17:45

Il primo cittadino Graziano Lorenzetti non ha usato mezzi termini nel video messaggio alla cittadinanza: “Siete autorizzati a lamentarvi se vedete persone che si comportano in modo sbagliato”.

L’appello del sindaco: “Rispettiamo le regole”

La situazione critica, il numero di contagi in aumento nella Rsa, la curva che non scende. Sono paure a cui, ormai, siamo tutti abituati a convivere da quando il Covid ha travolto l’umanità. E tutti, dalle istituzioni ai referenti nell’ambito sanitario, cercano a vario titolo di porre un rimedio all’aumento di contagi.

A Legnago, per esempio, lo scenario è particolarmente delicato. Così come, del resto, anche a Verona e, più in generale, in tutto il Veneto. E allora oggi, martedì 5 gennaio 2021, il sindaco di Legnago – dopo aver dato notizia, purtroppo, dell’aumento dei contagi nella Rsa cittadina – ha condiviso un appello.

“I positivi a Legnago sono ben 280 – ha proseguito – Circa venti sono ricoverati. 80 sono in isolamento fiduciario. La curva purtroppo non sta calando e per questo mi rivolgo a tutti: vedo troppe persone che non usano la mascherina nel modo corretto, o hanno comportamenti non consoni. Rispettiamo le regole, solo così ne usciremo. Pochi atteggiamenti sbagliati compromettono uno scenario globale. Lamentatevi del comportamento sbagliato di altri, perché ne va della salute di tutti“.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli