Villafranca, gli auguri del sindaco Dall’Oca

Le riflessioni di fine anno e gli obiettivi per il 2020 del primo cittadino.

Villafranca, gli auguri del sindaco Dall’Oca
Villafranca, 03 Gennaio 2020 ore 14:49

Dall’Oca fa un bilancio del 2019 e traccia la strada per il nuovo anno

Il mio augurio per il 2020 è che possiamo scrivere altre pagine importanti nel libro della nostra vita.

La vita riserva sempre sorprese, è lo spirito con cui si affrontano e come si reagisce a fare la differenza.

In quest’anno ho visto persone reagire al dolore dispensando messaggi positivi e tanti ragazzi prendersi cura di ammalati e infermi con tana gioia nel cuore.

Reagire con positività alle avversità fa vedere il alto positivo anche nel dolore, mi piacerebbe percepire meno cattiveria e indivia personale, meno polemiche gratuite e meno attenzione la mondo finto del social. Vorrei invece più attenzione ai valori del confronto, dell’amicizia, dello stare insieme, dell’attenzione al sociale, all’ambiente e al rispetto del bene pubblico. Tutti valori che la nostra società sta incomprensibilmente perdendo.

2019: un anno ricco di opere realizzate

Il 2019, nostro primo anno completo di amministrazione, si è chiuso. È stato un anno che ha visto realizzare opere (compresi piani asfalti e parcheggio a servizio dell’ospedale) per circa 7 milioni di euro. Ci ha visti impegnarci con attenzione alla programmazione futura, ai giovani, alla sanità, all’ambiente, al sociale, alla scuola, alla riduzione della tassazione e all’evasione con il recupero di somme non pagate, al lavoro, al commercio e non per ultima alla cultura, con manifestazioni per rendere vivo il centro, come VillafrancArt e l’apertura della torre del Castello, che era uno dei nostri obiettivi.

Il 2019 sarà ricordato anche per quanto successo alla stazione. Un fatto ignobile che ha avuto un epilogo tragico che mai avremmo voluto accadesse.

Ma anche in questo caso l’Amministrazione, la comunità villafranchese, la parrocchia, la comunità rumena, le associazione di volontariato hanno dimostrato che quanto dipinto inizialmente dai media non corrispondeva alla realtà. Come ho più volte ribadito in quei momenti, Villafranca è e rimane una comunità accogliente e attenta ai bisogni dei più deboli, e di chi si vuole integrare rispettando le regole. Lo dimostriamo tutti i giorni, ma dobbiamo comunque essere preparati e porre maggior attenzione a un fenomeno che sarà in continua crescita. Il diritto al lavoro, il reinserimento nella società, il rispetto dei valori umani e della vita rimangono per noi impegni prioritari.

L’anno che verrà: un anno di risposte concrete

Mi auguro che il 2020 sia l’anno delle risposte concrete e di azioni in riferimento ai grandi temi in fatto di viabilità (bretella di collegamento con l’aeroporto e Grezzanella), programmazione, realizzazione del parco del Tione, delle piazze e delle nuove scuole con il campus.

Sono grandi la soddisfazione e l’orgoglio per aver visto in questi giorni i nostri istituti scolastici al primo posto per la formazione. Mi ha fatto capire quanto abbiamo ben seminato in questi anni con dirigenti e insegnanti.

Informazione e cultura rendono i nostri ragazzi menti libere e pensanti. Loro saranno il valore aggiunto della società di domani.

Come amministratori, ci siamo assunti la responsabilità di governare e non mancherà mai il nostro impegno, ma tanto impegno è vano senza il supporto di tutta la cittadinanza; una comunità impegnata, cosciente, integrata e collaborativa che vuole dare un segnale forte di riscatto in termini di senso civico, di rispetto dell’ambiente e delle regole di convivenza, scatena una ricaduta positiva sulle coscienze che nessuna sanzione, telecamera o imposizione può dare e che, comunque, di sicuro non otterrebbe lo stesso effetto.

Auspico per il 2020 che ognuno, per ruolo, impegno, senso civico e senso di responsabilità, si faccia carico di azioni e messaggi positivi e propositivi, che ognuno diventi parte di questa comunità, che sia soggetto attivo e non passivo perché solo così otterremo grandi risultati e potremo migliorare insieme la nostra città.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali