Pedodonzista

Dentista per bambini a Milano: come scegliere il migliore

Dentista per bambini a Milano: come scegliere il migliore
03 Agosto 2020 ore 10:12

Portare i bambini dal dentista ancora quando hanno i denti da latte è importante ma molti genitori sottovalutano questo aspetto, senza rendersi conto di quanto sia sbagliato. Non conviene mai infatti attendere troppo tempo prima di portare il bimbo dal dentista, per diverse ragioni. Innanzitutto, perché anche i denti da latte possono cariarsi e devono essere curati, proprio come quelli permanenti. Oltre a questo però c’è anche una ragione psicologica per cui è sempre consigliabile portare il bimbo dal dentista sin dalla tenera età. La prima visita non dovrebbe mai coincidere con un trattamento o con una cura specifica, perché in tal caso il bambino tende ad associare il dentista ad un evento per lui traumatico. Sarebbe meglio, al contrario, che imparasse a familiarizzare con questo professionista in un momento di tranquillità e di gioco. 

Fortunatamente, oggigiorno sono sempre di più i genitori consapevoli di quanto sia importante portare i bambini dal dentista il prima possibile e comunque intorno all’età di 3-4 anni. Il problema di molti tuttavia è che non sanno a quale professionista rivolgersi. Trovare un dentista a Milano professionale e specializzato anche in odontoiatria infantile non è sempre semplice. Come sceglierlo senza rischiare di rivolgersi alla persona sbagliata? Ecco qualche consiglio.

 

Pedodonzista: il dentista dei bambini

 

Non tutti i dentisti sono specializzati nella cura delle problematiche del cavo orale dei bambini e soprattutto sono pochi coloro che sono in grado di approcciarsi ai più piccoli nel modo giusto. È infatti questa la principale differenza tra un pedodonzista ed un dentista tradizionale: il primo ha una formazione specifica in odontoiatria pediatrica. Conviene dunque scegliere sempre uno studio che si avvalga di almeno un professionista qualificato proprio in questo ramo, perché significa che è pronto ad accogliere anche i più piccoli con competenza e preparazione specifiche. 

 

Con i bambini l’approccio deve essere diverso

 

Quello che fa una grandissima differenza tra un dentista tradizionale ed uno che invece si rivolge anche ai bambini è il tipo di approccio. I più piccoli devono essere messi a loro agio e distratti con giochi e passatempi, altrimenti si rischia che vivano ogni visita come un vero e proprio incubo. L’abilità di un bravo dentista pediatrico sta anche in questo: nel saper adottare strumenti e strategie che siano in grado di far vivere anche ai bambini un’esperienza piacevole e rilassata. 

 

L’importanza degli incontri con i bambini

 

La possibilità di partecipare ad incontri collettivi in cui i bambini possono conoscere i propri coetanei ed imparare insieme a loro l’importanza della prevenzione oltre che dell’igiene orale fa una grande differenza. Alcuni studi dentistici di Milano organizzano anche questo genere di eventi, proprio per avvicinare i più piccoli a questo argomento che in molte occasioni rischierebbe di passare in secondo piano. Far comprendere ai bambini l’importanza di una corretta pulizia dei denti e della prevenzione è fondamentale sia per avvicinarli alla figura del dentista sia per evitare che in futuro vadano incontro a problematiche serie. Se si imparano sin da piccoli i segreti dell’ortodonzia, si avranno molti meno problemi da grandi. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità