Idee & Consigli
Sponsorizzato

Novità GIPA a Peschiera, nuove ville in arrivo in località Marinoni

Altre opportunità in provincia di Verona, dove già sono in fase di realizzazione soluzioni abitative a Castelnuovo del Garda, Affi e Costermano sul Garda

Novità GIPA a Peschiera, nuove ville in arrivo in località Marinoni
Idee & Consigli 27 Maggio 2022 ore 07:00

Novità GIPA a Peschiera del Garda. La società di Lonato del Garda ha avviato un progetto per la realizzazione di nuove ville a Peschiera, e per la precisione in località Marinoni. In arrivo ci sono dunque altre importanti novità, che vanno ad arricchire la proposta in provincia di Verona. In quest’area GIPA è presente con diverse lottizzazioni: parliamo di Castelnuovo del Garda, Affi e Costermano sul Garda. All’orizzonte ci sono dunque ville di alto livello, in grado di rendere ancora più appetibile l’abitare in questa porzione di territorio contraddistinta dalla vicinanza del Lago di Garda. E ora andiamo a comprendere quali sono le qualità che rendono tanto speciali le ville GIPA.

Novità GIPA, le caratteristiche salienti

Oltre alle novità GIPA, una cosa è certa: si tratta di un concept innovativo e propone soluzioni abitative con uno straordinario rapporto qualità/prezzo. Per la costruzione degli immobili sono utilizzate le ultime tecnologie, ponendo una particolare attenzione al risparmio energetico. Ecco dunque ville indipendenti, personalizzabili nella distribuzione degli spazi, in classe energetica A4, antisismiche, fortemente isolate, con tetto piano o inclinato, completamente elettriche, dotate di impianto fotovoltaico e all’occorrenza di sistemi di accumulo. Il tutto immerso in aree verdi, residenziali e per ogni abitazione corrisponde un giardino privato. Difficile chiedere di più, soprattutto se si considera che le spese di gestione dell’abitazione sono praticamente prossime allo zero.

L’impianto di riscaldamento

Le ville GIPA sono dotate di impianto di riscaldamento in pompa di calore aria/acqua, per la produzione di acqua calda sanitaria e riscaldamento. Niente gas dunque, cosa che non guasta a fronte dei recenti rincari (non è proprio previsto l’allacciamento alla rete). Si guarda già al futuro, neanche troppo lontano: dal 2029 infatti non potranno più essere montate caldaie a gas, come recentemente indicato dall’Unione Europea. E l’energia elettrica? Sì, anche il suo costo è aumentato, ma con la presenza di impianto fotovoltaico e batterie di accumulo, è possibile ridurre notevolmente la sua spesa, quasi annullandola. L’impianto di riscaldamento è a pannelli radianti, ovvero il cosiddetto riscaldamento a pavimento, a bassa temperatura in tutte le stanze. La pompa di calore può essere usata nel periodo estivo come centrale refrigerante del liquido per il condizionamento. Infatti vengono predisposti per ogni (eccetto bagni e box) attacchi per unità termoventilanti a parete, per la produzione di aria condizionata.

Capitolo pavimenti e rivestimenti

Attenzione poi a pavimenti e rivestimenti. Per zona giorno, zona notte e bagni è previsto grès porcellanato effetto legno (o altra scelta con caratteristiche equivalenti). I servizi igienici saranno rivestiti in ceramica, fino all’altezza di 100 centimetri (200 cm nelle docce). Portico e garage saranno pavimentati in grès porcellanato, ma antigelivo e antiscivolo, mentre vialetto carraio e pedonale in autobloccante.

Serramenti, finestre e porte-finestre

In tutti i locali saranno realizzati in pvc con doppia guarnizione, gocciolatoio, vetro isolante (vetrocamera) e quelli a battente saranno dotati di movimento anta ribalta. Tutti i serramenti saranno dotati di predisposizione allarme e montati su termocasse in monoblocco in grado di garantire continuità dell’isolamento anche in corrispondenza della connessione fra la finestra e la muratura. L’oscuramento avverrà con avvolgibili in alluminio coibentato bianco, con comando motorizzato elettrico. Il «cassonetto» sarà del tipo a scomparsa, ovvero interamente coibentato e monoblocco. Troviamo poi il portoncino d’ingresso blindato per esterni e porte interne a battente o scorrevoli. A chiusura del box sarà installato un portone sezionale ad uso residenziale.

Informazioni e contatti

www.gipahomes.com
info@gipahomes.com
030.9996711
via Lavagnone 11, Lonato del Garda
FB: GIPA Homes
IG: gipahomes
TikTok: gipahomes

Informazione Pubblicitaria

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter