Scuola
Villafranca

A scuola si insegna che gli animali non sono oggetti, bensì esseri viventi

protocollo MIUR e Lav  teso a promuovere il rispetto degli animali

A scuola si insegna che gli animali non sono oggetti, bensì esseri viventi
Scuola Villafranca, 20 Febbraio 2020 ore 14:41

A scuola si insegna il valore del rispetto degli animali.

A scuola si insegna che gli animali non sono oggetti, bensì esseri viventi

L'Area "A scuola con la Lav " (sede territoriale di Verona) e la Rete di Cittadinanza e Costituzione hanno lanciato il concorso "A.A.A. Animale,Adozione,Amore" destinato agli alunni della scuola primaria di Villafranca e zone limitrofe. In preparazione a questo impegno la professoressa Donatella Ceccon , del direttivo LAV di Verona, ha incontrato le cinque classi della Scuola Primaria "E.De Amicis" di Quaderni, al fine di illustrare agli alunni non solo le modalità ma soprattutto lo spirito e i valori di questa proposta educativa.

L'importanza di vedere gli animali come amici

Nel corso dell'incontro la professoressa Donatella Ceccon ha ricordato agli alunni che gli animali non sono oggetti , bensì esseri viventi in grado di provare emozioni e sentimenti e che per questo vanno visti come amici con cui condividere in serenità la propria vita. Assolutamente positiva la risposta dei giovanissimi alunni che con i loro interventi hanno dato prova di curiosità, apertura al dialogo e grande sensibilità. Un apprezzamento particolare va alle docenti che con il loro lavoro sanno valorizzare le potenzialità intellettive ed empatiche dei loro allievi. L'Assessore Anna Lisa Tiberio sta promuovendo in tutte le scuole del territorio questo progetto che concretizza ,anche a livello nazionale il protocollo MIUR e Lav  teso a promuovere il rispetto degli animali  e l'educazione che si deve mantenere con pratiche comportamentali idonee quando si decide di  aver cura di un animale. Anche gli studenti della Scuola Primaria di Rosegaferro hanno messo in atto questo percorso.Il plauso agli insegnanti che sanno guidare i bambini al senso civico.