Sport
Verona

Frasi razziste contro Obi: attaccante dell'Alessandria squalificato per 10 giornate

L'episodio risale alla partita Pisa-Chievo dello scorso 22 dicembre 2020: Michele Marconi, all'epoca giocatore pisano, aveva proferito frasi razziste verso il calciatore clivense Joel Obi.

Frasi razziste contro Obi: attaccante dell'Alessandria squalificato per 10 giornate
Sport Verona Città, 27 Ottobre 2021 ore 10:02

L'episodio incriminato risale allo scorso 22 dicembre 2020 quando l'attuale calciatore dell'Alessandria, Michele Marconi, all'epoca in forza al Pisa, aveva proferito frasi razziste nei confronti del centrocampista nigeriano del Chievo Verona, Joel Obi.

Attaccante dell'Alessandria squalificato per 10 giornate per frasi razziste

La Corte d'Appello federale ha confermato il provvedimento di 10 giornate di squalifica per l'attaccante dell'Alessandria Michele Marconi. Il giudizio di primo grado era stato cancellato dalla sentenza del Coni, per poi essere definitivamente affermato dalla Corte d'Appello.

Il motivo della squalifica riguarda un episodio che risale allo scorso 22 dicembre 2020 avvenuto durante la partita di Serie B tra Pisa e Chievo. L'attuale attaccante dell'Alessandria Michele Marconi, all'epoca in forza al Pisa, si era reso protagonista di alcune frasi razziste pronunciate nei confronti del centrocampista nigeriano del Chievo Verona, Joel Obi, oggi giocatore della Salernitana.

L'attuale calciatore dell'Alessandria, Michele Marconi, all'epoca in forza al Pisa

Secondo l'accusa Marconi avrebbe usato la frase "la rivolta degli schiavi" riferita verso l'ex calciatore clivense. A fine partita il club veneto aveva denunciato l'episodio di razzismo, lamentando che nessuno fosse intervenuto a partita in corso nonostante quelle parole fossero state "sentite dai più".

Ora il calciatore dell'Alessandria dovrà saltare le prossime 8 giornate, avendo già scontato due dei dieci turni di squalifica.