La danza classica? È (anche) un gioco da bambini!

Con Linda De Pascali alla scoperta dei corsi di danza classica dedicati ai bambini dai tre anni in su.

La danza classica? È (anche) un gioco da bambini!
Est Veronese, 13 Novembre 2019 ore 10:17

La danza classica? È (anche) un gioco da bambini!

Alla  scoperta danza classica con Linda De Pascali

Nonostante gli sport più praticati in Italia siano ancora oggi il calcio, il tennis, la pallavolo e la pallacanestro, sono tuttavia più di un milione e mezzo i giovani, con età compresa tra i 4 ed i 20 anni, che praticano la danza classica, una disciplina – approcciata spesso in tenera, tenerissima età – estremamente tecnica e rigorosa, caratterizzata da regole ferree e severe, sacrifici continui e da un’abnegazione costante.

Proprio per questo motivo School of Art® ha dato vita a numerosi corsi di danza classica, pre primary, giocodanza e laboratori coreografici specificatamente rivolti a tutti i bambini dai tre anni in su e tenuti dalla ballerina Linda De Pascali.

Insegnante di danza classica registrata Royal Academy of Dance, Linda De Pascali a iniziato gli studi presso il Laboratorio Danza Verona di Tiziana Di Nardo all’età di 5 anni seguendo il percorso RAD per il balletto classico e ISTD per il moderno. Oltre al classico Linda si è formata anche nel balletto moderno e nel contemporaneo, studiando con numerosi maestri di fama internazionale.

Dal 2009, dopo aver ottenuto il Certificate in Ballet Teaching Studies della Royal Academy of Dance, Linda insegna e porta gli allievi agli esami, curando la loro formazione e spronandoli a vivere esperienze fuori dalla scuola come stage e workshop. A School of Art® Linda insegna danza classica anche ad un numero considerevole di bambini.

Linda, attualmente insegni a School of Art® a Colognola ai Colli ed a Valart, a Grezzana: cosa vuol dire per te formare i ballerini di domani?

Sono fiera di aver realizzato uno dei miei sogni, ovvero quello di insegnare. Sì perché insegnare è il mio lavoro e la mia passione: non potrei stare senza danza. La danza è un dare e ricevere. Io metto a disposizione tutto il mio sapere agli allievi e loro mi regalano veramente tante emozioni. Vivo di danza e di emozioni.

A che età un bambino può iniziare a praticare la danza classica? Quale l’approccio?

La danza classica si può studiare già dall’età prescolare di 3, 5 anni, quando, inizialmente, la disciplina si presenta come un gioco; poi, dall’età di 6 anni iniziano i programmi dove i passi vengono codificati e si inizia lo studio delle danze popolari di carattere, che fanno parte del repertorio del balletto classico. Con i corsi più avanzati si inizia, poi, lo studio delle punte e del repertorio, ma per mettere le scarpe da punta sarà necessario attendere i 10 anni d’età e, comunque, che la schiena si sia formata.

Disciplina, eleganza, flessibilità… quali doti umane e fisiche vengono “allenate” dalla danza classica?

La danza classica forma alla disciplina, al rigore, al rispetto ed anche all’etica del sacrificio, plasmando una rigorosa forma mentis. A livello fisico, inoltre, la danza corregge la postura e rende il fisico elegante, ma allo stesso tempo forte, elastico e resistente.

Esistono controindicazioni alla pratica della danza classica da parte dei bambini?

Non ci sono controindicazioni, anzi personalmente la suggerirei ad adulti e anziani per mantenersi in forma… L’unica controindicazione, forse, è che, quando conosci l’arte della danza, non ne puoi più fare a meno…

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali