Fiere e manifestazioni
Appuntamento

Tutto pronto per il 491esimo Bacanal del Gnoco: ecco il calendario del Carnevale 2021 a Verona

Un calendario che prevede 17 giorni di eventi denominato “Villaggio delle tradizioni” che si terrà, dal 22 ottobre al 7 novembre escluso 1 e 2 novembre.

Tutto pronto per il 491esimo Bacanal del Gnoco: ecco il calendario del Carnevale 2021 a Verona
Fiere e manifestazioni Verona Città, 20 Settembre 2021 ore 12:02

Sarà ancora Carnevale a Verona! L’attesa manifestazione, principalmente posticipata a settembre, si svolgerà a ottobre.

Tutto pronto per il 491esimo Bacanal del Gnoco

Il Carnevale 2021 si festeggerà a ottobre a Verona. Il perdurare della situazione pandemica, infatti, ha prorogato ulteriormente la grande festa del Venerdì gnocolar, prevista inizialmente il 12 febbraio 2021, era stata spostata al 7 maggio 2021 e poi riprogrammata per la seconda metà di settembre dal Comitato carnevalesco. Ora c'è la conferma, il 491esimo Bacanal del Gnoco si terrà il 30 ottobre 2021.

Mentre era già stato incoronato il 491esimo Papà del Gnoco in Arena, il Bacanal del Gnoco ha proposto di posticipare gli eventi del 491esimo Carnevale. Oggi, lunedì 20 settembre 2021 in streaming da sala Arazzi a Verona si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del calendario del 491esimo Bacana del Gnoco. Era presente l'assessore alle Tradizioni veronesi e al Carnevale, Francesca Toffali e il presidente del Comitato Bacanal del Gnoco Valerio Corradi.

Un momento della conferenza stampa

L'assessore Toffali ha affermato:

“Sarà ancora Carnevale, la macchina del Carnevale Veronese è difficile da condurre in questo ennesimo anno di pandemia. Sarà un Carnevale diverso, all’insegna della tradizione, diverso proprio come il periodo in cui verrà festeggiato, da inizio anno a fine anno, questo perché proprio l’andamento pandemico ha concesso la programmazione dislocata in una parte diversa dell’anno. La 491esima edizione del Bacanal del Gnoco sarà all’insegna della tradizione e verranno riproposte le attività storiche fondamentali di ogni anno, una fra tutte il venerdì gnocolar che seppur non rispettando la giornata del venerdì per la sfilata dei carri, la distribuzione dei gnocchi avverrà in un venerdì”.

Il presidente del Bacanal, Valerio Corradi ha aggiunto:

Il 18 ottobre verrà posizionata la statua del Papà del Gnoco in Piazza Sa Zeno. Ci saranno 17 giorni di eventi che quest’anno che non saranno incentrati solo sul Carnevale ma sarà un evento denominato “Villaggio delle tradizioni” che si terrà, dal 22 ottobre al 7 novembre escluso 1 e 2 novembre per rispetto dei defunti e santi. Tutti i giorni a San Zeno ci sarà l’evento del “Villaggio delle tradizioni” che è un villaggio enogastronomico con le nostre tradizioni per ribadire che Verona ha delle tradizioni folcloristiche e associazioni no profit”.

Ha poi proseguito puntualizzando:

La scelta è stata quella di spostare al 30 ottobre il venerdì gnocolar che è un sabato e si chiamerà ‘491 Bacanal del Gnoco’. Sarà una sfilata classica, non il corteo tradizionale di oltre 7 chilometri ma di 3,5 chilometri. La novità è che il venerdì gnocolar sarà il 29 ottobre dove nelle piazze più importanti d Verona quindi Piazza Bra, Piazza Erbe, Piazza San Zeno e Bacanal verranno posizionati i carri allegorici e alla stessa ora saranno illuminati e faranno degli spettacoli che di solito fanno in corteo. Chiuderemo il calendario degli eventi il 7 novembre con la cavalcata storica di Tommaso Da Vico con i 100 cavalli dall’Arsenale accompagneranno il Papà del Gnoco verso Piazza San Zeno. Questo è un calendario importante che ci permette di fare il Carnevale in un periodo fuori dalle tradizionali ma è scelta che è stata fatta in tutta Italia”.

Nel 2020, prima della pandemia, erano state registrate 85mila presenze durante il Carnevale con 120 gruppi partecipanti.