Tempo libero
Evento

La 145esima Antica Fiera di San Marco porta grandi novità a San Bonifacio

Un completo programma di iniziative e manifestazioni che coinvolgono tutte le fasce di età anche con la partecipazione della Pro Loco.

La 145esima Antica Fiera di San Marco porta grandi novità a San Bonifacio
Tempo libero San Bonifacio, 14 Aprile 2022 ore 09:43

Dopo due edizioni straordinarie a settembre 2020 e giugno 2021, l’Antica Fiera di San Marco torna nella sua tradizionale collocazione, dal 22 al 25 aprile, e lo fa portando grandi novità a San Bonifacio.

La 145esima Antica Fiera di San Marco porta grandi novità a San Bonifacio

La novità principale della 145esima edizione della manifestazione, la cui segreteria organizzativa è affidata a Delphi International srl, sarà il ritorno della Fiera Campionaria nel cuore della città, lungo le vie del centro storico, per arricchire l’offerta commerciale locale con le proposte dell’impresa e dell’artigianato.

La 37^ Mostra Campionaria Est Veronese Produce (che anche quest’anno gode della collaborazione organizzativa e del lavoro in sinergia con Studio Immagine srl) convolgerà i principali luoghi del centro storico. Si svilupperà, infatti, lungo l’asse di corso Venezia e via Marconi con l’importante contemporaneità della quarta edizione della Fiera dei Prodotti Agricoli della Val D’Alpone e Val Tramigna che troverà collocazione in via Camporosolo.

Una Fiera Campionaria integrata

Circa 50 produttori agricoli degli 8 comuni facenti parte delle due valli, presenteranno i loro vini, olio, miele, distillati, formaggi, insaccati e altre eccellenze del territorio. Sarà quindi una Fiera Campionaria integrata con il tessuto commerciale di San Bonifacio, ma che presenta anche tante novità nell’area del parcheggio Palù.

Se le vie del centro saranno dedicate alle esposizioni, il parcheggio Palù e il Parco dei Tigli offriranno tante occasioni di svago, soprattutto per i più giovani. Confermatissimo lo Street Food, che verrà allestito all’interno del Parco dei Tigli, dove troverà spazio anche il Pump Music Festival: 4 giorni dedicati interamente alla musica, al divertimento e alla spensieratezza con ottima musica, drink, e voglia di passare del tampo assieme.

Una parte di Parcheggio Palù vedrà poi il ritorno del Luna Park, con 15 giostre e attrazioni interamente dedicate a bambini, ragazzi e alle famiglie, che troveranno anche spettacoli ed animazioni nell’area giochi del Parco dei Tigli.

Ovviamente anche piazza Costituzione sarà un punto fondamentale della Fiera. Lì verrà allestito il palco centrale, con spettacoli tutte le sere. Si comincia venerdì 22 aprile con lo spettacolo musicale “Music All That”, mentre sabato 23 si potrà ridere con il cabaret musicale della famosa imitatrice Emanuela Aureli, nota anche per essere una degli insegnanti di Tale Quale Show. Si chiuderà poi domenica 24 con la grande energia della serata Disco Inferno di Radio 80 Power.

Tradizionale Mercato Straordinario

Confermatissimo, infine, il tradizionale Mercato Straordinario di lunedì 25 aprile, che si svilupperà in tutte le principali vie del paese dalle ore 8 alle 20, orario nel quale si chiuderà anche la Fiera Campionaria. Street Food, Pump Music Festival e Luna Park, invece, proseguiranno fino alle ore 24.00.

Il programma di questa 145° edizione della Fiera di San Marco sarà poi completato da convegni, presentazioni di libri ed iniziative benefiche che occuperanno tutti e quattro i giorni della manifestazione. Giampaolo Provoli – Sindaco di San Bonifacio ha affermato:

“Finalmente la Fiera di San Marco torna ad essere organizzata nel periodo dell’anno che da sempre la contraddistingue. Quest’anno, poi, si è voluto riportarla anche tra le vie del centro storico, ed è stato possibile grazie al lavoro e alla collaborazione di tutte le realtà e le associazioni coinvolte nel programma. Abbiamo anche voluto creare appuntamenti per tutte le fasce di età, perché la Fiera diventi un’attrazione per tutti”.

Riccardo Cavicchi – Direttore Generale Delphi International srl ha aggiunto:

“La Fiera di San Marco ha avuto il merito ed il coraggio di realizzarsi anche negli ultimi due anni di pandemia, rispettando tutte le normative e le disposizioni previste; una scelta premiata da buone affluenze di pubblico ed un riscontro mediatico importante. Quest’anno, col ritorno alle date tradizionali, l’Amministrazione Comunale di San Bonifacio ha voluto, però, dare ancora una nuova dimostrazione di coraggio e lungimiranza presentando una Fiera Campionaria che torna nel cuore del paese. Con un programma ricco e differenziato, siamo sicuri che sarà un’ottima occasione di visibilità per tutte le attività che caratterizzano San Bonifacio e l’Est Veronese”.

Simona De Luca – Assessore Attività Produttive, Industria, Commercio, Artigianato e Mercato ha aggiunto:

“Un ritorno della fiera alla sua collocazione originaria per ridare slancio alla fiera stessa, ma anche per portare il maggior numero di visitatori lungo le vie del centro con lo scopo di rilanciare e mettere in evidenza le attività commerciali e artigianali in sede fissa. La volontà di riagganciare il settore agricolo, ospitando la quarta edizione della Fiera di Prodotti Agricoli della Val D'Alpone e Val Tramigna con grande collaborazione dei Comuni partecipanti.

Un completo programma di iniziative e manifestazioni che coinvolgono tutte le fasce di età anche con la partecipazione della Pro Loco. Fondamentale come sempre l'impegno, la professionalità e la collaborazione tra uffici comunali, Distretto del Commercio e segreteria organizzativa. Se gli ultimi due anni sono stati importanti come segnale di continuità nonostante il periodo di pandemia, il 2022 vuol essere l'anno del rilancio per questa importante e tradizionale iniziativa quale l'Antica Fiera di San Marco.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter