Attualità
Verona

Banchetti Santa Lucia e di Natale: sosta e navetta gratuita alla Genovesa

Sabato e domenica sarà possibile lasciare la macchina nel park situato fuori dal casello autostradale di Verona Sud e prendere i bus diretti in centro storico, mezzi che passeranno ogni quarto d’ora.

Banchetti Santa Lucia e di Natale: sosta e navetta gratuita alla Genovesa
Attualità Verona Città, 11 Dicembre 2021 ore 09:15

Questo fine settimana Verona avrà allestiti in contemporanea i tradizionali banchetti di Santa Lucia e quelli di Natale.

Banchetti Santa Lucia e di Natale

Numerosi quindi i visitatori previsti in città. Per agevolare il flusso degli arrivi ed evitare code ai parcheggi del centro, che nello scorso weekend erano esauriti già dalla mattina, è operativo il servizio del bus navetta gratuito dal parcheggio della Genovesa, anch'esso gratuito.

Sabato e domenica sarà possibile lasciare la macchina nel park situato fuori dal casello autostradale di Verona Sud e prendere i bus diretti in centro storico, mezzi che passeranno ogni quarto d’ora. Il tutto gratuitamente. Disponibili mille posti auto, che l’Amministrazione ha dotato del collegamento diretto con piazza Bra. A questi, si aggiungeranno altri mille stalli al P3 della Fiera, dove la sosta costerà, invece, 5 euro per l’intera giornata. Ovviamente sempre navetta inclusa.

LEGGI ANCHE:

Santa Lucia arriva in Piazza Bra con 238 banchetti

Un sistema rapido ed efficiente, grazie anche ai collegamenti bus pianificati da Atv in modo da evitare il congestionamento delle vie e dei parcheggi attigui al centro storico. Un sistema che rimarrà in vigore tutti i weekend fino alla Vigilia di Natale.

Il servizio gratuito di bus navetta avrà una frequenza di 15 minuti, partirà dalla Genovesa, farà tappa al P3 della fiera per arrivare in piazza Pradaval.

Il servizio sarà attivo il sabato dalle ore 14 (prima partenza dalla Genovesa) alle ore 20.12 (ultimo rientro da piazza Pradaval). La domenica, invece, i bus correranno tutto il giorno, dalle 8.45 alle 20.57. Atv metterà a disposizione i mezzi lunghi 18 metri in modo da garantire la massima capienza, assicurando il distanziamento e quindi le norme anticontagio.