Attualità
In provincia

Bigon e Zottis (PD) sui focolai di aviaria: "Preoccupazione, rafforzare le misure di prevenzione"

Al momento la situazione viene definita sotto controllo, ma i numeri in crescita e l’aggressività del virus richiedono un’attenzione particolare.

Bigon e Zottis (PD) sui focolai di aviaria: "Preoccupazione, rafforzare le misure di prevenzione"
Attualità Legnago e bassa, 08 Novembre 2021 ore 17:59

Sono circa circa 200mila esemplari tra polli e tacchini, che dovranno essere abbattuti.

Rafforzare le misure di prevenzione

Preoccupano i focolai di influenza aviaria che nel giro di poche settimane sono saliti a 10.

“Nel giro di tre settimane i focolai di aviaria in provincia di Verona sono ben 10, un aumento esponenziale che fa preoccupare; vanno rafforzate le misure preventive, aumentando in controlli”.

A dirlo sono le consigliere regionali del Partito Democratico Anna Maria Bigon e Francesca Zottis, a proposito del moltiplicarsi dei casi, con circa 200mila esemplari tra polli e tacchini, che dovranno essere abbattuti.

Al momento la situazione viene definita sotto controllo, ma i numeri in crescita e l’aggressività del virus richiedono un’attenzione particolare. Nei giorni scorsi avevamo posto una domanda alla Regione, rimasta senza risposta; quindi la poniamo di nuovo: i Servizi veterinari sono in grado di fronteggiare tutte le attività collegate ai focolai di aviaria con il personale attualmente a disposizione? Anche perché da tempo il Sivemp lamenta carenze nella pianta organica, destinate ad aggravarsi nei prossimi mesi a causa dell’elevato numero di pensionamenti”.