Menu
Cerca
Castelnuovo del Garda

Gardaland pronto ad anticipare la riapertura se il Veneto entrerà in zona bianca

Un importante aggiornamento sulla data di riapertura del parco di divertimenti.

Gardaland pronto ad anticipare la riapertura se il Veneto entrerà in zona bianca
Attualità Garda, 31 Maggio 2021 ore 16:14

Gardaland ha confermato che, se il Veneto entrerà in zona bianca, è pronto ad anticipare la rapertura.

Gardaland pronto ad anticipare la riapertura

Sono già molte le persone che hanno prenotato il proprio accesso a Gardaland in vista della riapertura del 15 giugno 2021 ma oggi, lunedì 31 maggio 2021, il parco divertimenti attraverso i social ha sorpreso tutti scrivendo:

"Aggiornamento sulla data di riapertura: se il Veneto entrerà in zona bianca, l'apertura di Gardaland Park e di Legoland Water Park verrà anticipata al 7 giugno".

Lo stesso Governatore Luca Zaia, durante la conferenza stampa di oggi che ha visto la presenza del ministro al Turismo Massimo Garavaglia, ha confermato che i numeri sono molto bassi e che verrà sicuramente confermata la zona bianca per la prossima settimana.

Riaprire in sicurezza

Come vi avevamo anticipato, Gardaland è pronto a riparire in totale sicurezza e per farlo ha pensato a un piano di riaperture. Aldo Maria Vigevani, Amministratore Delegato di Gardaland ha spiegato:

“Siamo davvero felici di tornare finalmente ad accogliere i nostri ospiti e poter offrire loro giornate di divertimento e svago. Ad attendere i visitatori una grande e attesissima novità, Legoland Water Park Gardaland, il primo Parco Acquatico Legoland in Europa e il quinto nel mondo”.

Il Parco Acquatico, per il quale sono stati stanziati ben 20 milioni di euro, sarà interamente tematizzato LEGO® e sarà il primo al mondo costruito all’interno di un Parco Divertimenti non a marchio LEGOLAND. I piccoli ospiti e le loro famiglie potranno finalmente scoprire le tantissime attrazioni e cimentarsi in esperienze uniche di costruzione LEGO.

La sicurezza rimane un obiettivo fondamentale per Gardaland che continuerà ad applicare nel Parco, anche per la stagione 2021, il protocollo sviluppato lo scorso anno, per il quale era stato stanziato ben 1 milione di euro e che prevede, ad esempio, la limitazione degli ingressi giornalieri, la prenotazione obbligatoria della data di accesso al Parco e l’uso obbligatorio della mascherina.

Per tutte le attrazioni verranno adottate le massime precauzioni per garantire il divertimento in totale sicurezza: ogni attrazione verrà sanificata giornalmente e ad ogni ciclo d’imbarco e disimbarco; sempre obbligatorio l’utilizzo della mascherina durante il proprio giro in attrazione e la sanificazione delle mani prima di salire a bordo; per evitare assembramenti e limitare la permanenza in fila sarà possibile prenotare il proprio turno utilizzando l’App Qoda.

Il biglietto di ingresso online a data fissa al Parco ha un costo di 40 euro per gli adulti e di 35 euro per il ridotto. Disponibili anche gli Abbonamenti stagionali a Gardaland Park a partire da soli 49 euro.