Menu
Cerca
Verona

Le foto dello sgombero in Zai: denunciate cinque persone

Negli spazi interni sono stati trovati vari suppellettili e masserizie, utilizzate dagli inquilini abusivi per renderli idonei all’uso abitativo, anche se precario.

Le foto dello sgombero in Zai: denunciate cinque persone
Attualità Verona Città, 21 Aprile 2021 ore 14:40

Nuovo sgombero della Polizia Locale questa mattina, mercoledì 21 aprile 2021 in ZAI, con 5 persone denunciate per invasione di edificio.

Sgombero in Zai

L’intervento, il secondo nel giro di 24 ore, è stato effettuato tra largo del Perlar e via Silvestrini, dove una decina di agenti con due ufficiali, coadiuvati dal Radiomobile dell’Arma Carabinieri, sono entrati nello stabile occupato abusivamente. Negli spazi interni sono stati trovati vari suppellettili e masserizie, utilizzate dagli inquilini abusivi per renderli idonei all’uso abitativo, anche se precario.

Tutti i cittadini sono stati denunciati per invasione di edificio in concorso, a seguito della querela presentata dalla proprietà dello stabile, su cui adesso graverà l’onore della messa in sicurezza e la chiusura degli accessi. Un edificio attenzionato da tempo, oggetto di controlli recenti da parte degli agenti del Reparto Motorizzato, Territoriale e i Vigili di Quartiere.

LEGGI ANCHE: Individuati 3 giacigli nell’ex capannone industriale in Viale del Lavoro

Presidio continuo

Sul posto c’era l’assessore alla Sicurezza Marco Padovani; presente anche l’impresario a cui veniva data in consegna l’area per l’immediata messa in sicurezza. Quello di oggi è il terzo sgombero effettuato nell’arco di una settimana per ripristinare le condizioni di sicurezza urbana e di vivibilità. Il sindaco, Federico Sboarina ha affermato:

“Tre interventi in una settimana, di cui due soltanto nelle ultime 24 ore, sono la cifra dell’importanza che diamo al tema della sicurezza urbana. Un ambito su cui non molliamo la presa, convinti che il presidio continuo e costante sia un ottimo deterrente per chi pensa di poter violare le regole. Grazie anche alle segnalazioni di cittadini e residenti, non c’è luogo della città che non sia controllato. Anche questo stabile tornerà in breve tempo in sicurezza con l’intervento del proprietario”.

Padovani ha concluso:

“Un edificio già attenzionato dalla Polizia locale e oggetto di altri controlli. Quello di oggi è stato risolutivo, perché siamo riusciti a sgomberarlo dai cittadini che lo occupavano abusivamente. Non ci fermiamo, il nostro è un impegno pressochè quotidiano contro il degrado e per garantire la massima sicurezza di tutti i quartieri cittadini”.

5 foto Sfoglia la gallery